Facebook: ecco i video privati

Facebook: ecco i video privati

Facebook, non è un segreto, vuole competere con YouTube, leader nel settore dei video. L’ennessima conferma a questo suo obbiettivo viene confermato dall’ultimo aggiornamento introdotto. Le nuove funzionalità permetteranno infatti agli amministratori di gestire meglio la diffusione dei contenuti multimediali. Facebook permetterà infatti di pubblicare video privati, visibili solo a determinati utenti.

Niente di nuovo siamo sinceri, la stessa funzionalità è infatti presente anche su YouTube dove è possibile condividere un video in privato e l’unico modo per poterlo visualizzare è essere in possesso dell’URL. Facebook però oltre a questa nuova modalità di visualizzazione mette a disposizione altre interessanti personalizzazioni.

Nella nuova fuzione sarà infatti possibile definire l’accesso ad una determinata categoria di utenti, per esempio infunzione dell’età oppure del sesso. Oltre a questo sarà possibile inserire all’interno del video delle miniature personalizzate. Facebook ha pensato anche ad un modo per organizzare meglio i contenuti mettendo a disposizione degli amministrazione la possibilità di etichettare un video in funzione dell’argomento (vedi foto). I video potranno poi essere visualizzati in una libreria creata appositamente per permettere una migliore gestione dei contenuti ordinandoli secondo le varie necessità degli amministratori. Ultima novità ma non meno importante, i video con visualizzazione limitata a determinati utenti non appariranno all’interno della timeline.

facebook_video

Grazie a questo aggiornamento, i gestori delle pagine Facebook, potranno avranno a disposizione un’imporante pacchetto di nuove funzioni che gli permetteranno di ottimizzare al meglio la condivisione e di conseguenza la visualizzazione di un determinato contento. La novità sarà altrettanto importante per le aziende e le attività commerciali, grazie infatti alla possibilità visualizzare in funzione della categoria i vari ammistratori potranno realizzare una campagna pubblicitaria più mirata verso determinati utenti maggiormente interessati a quel video.

Facebook comunica infine che l’aggionamento per la gestione dei video non è ancora disponibile per tutti gli utenti ma, il rilascio avverrà progressivamente nelle prossime settimane.

Google+ Comments