Twitter, ma perchè diventi come Facebook?

Twitter, ma perchè diventi come Facebook?

Sparisce la stella dei preferiti su Twitter. Il social network, tramite un post sul suo blog, annuncia che la storica icona dei preferiti è stata sostituita da un cuore che si chiamerà like. Twitter cambia ancora elimina la possibilità di mettere la stellina che a volte ha creato un po’ confusione. Le cose che ci piacciono sono molte, ma non necessariamente le nostre preferite. Il social dell’uccellino Larry sceglie quindi il cuore, un simbolo capito da tutti, un simbolo che possiamo considerare universale perchè uguale in tutte le lingue e in tutte le culture nel mondo. Un cuore fa subito pensare ad emozione, ad uno stato d’animo che mette in connessione due o più persone tra loro.

Successivamente quindi ad una serie di test, per capire se agli utenti piaceva il nuovo simbolo, ecco il cuore al posto della stella. Anche Periscope, vista la risposta positiva al nuovo simbolo, utilizzerà questa nuova tecnologia, stesso discorso anche per Vine. I cuori disponibili saranno fin da subito su ogni tipo di piattaforma sia desktop che mobile portando subito a tutti la nuova funzionalità.

Twitter con una mossa lampo lancia quindi l’ennesimo cambiamento sulla sua piattaforma, ma cosa cambierà? Sarà solo un cambiamento grafico oppure no? Una cosa è certà: la sua originalità in questa funzione viene totalmente cancellata diventando come tutti gli altri. Ma a parte questo, la scelta è giusta? Twtter per crescere e per uscire da questo momento di difficoltà deve cambiare, non ha alternative, deve attirare nuovi utenti semplificando quelle funzioni che forse non piacevano molto e non venivano sfruttate. Lo stesso Twitter lo dice: è più facile mettere un like che un preferito. Quel dubbio di fare un tap o un clic sulla stellina sarà quindi solo un ricordo? Molto probabilmente si.

Google+ Comments