Applicazioni

Moves per iPhone: modificata politica sulla privacy

Moves per iPhone: modificata politica sulla privacy

Moves un applicazione per controllare l’attività fisica è stata recentemente acquistata da Facebook. L’acquisizione da parte di Menlo Park ha portato alcuni vantaggi interessanti all’applicazione come per esempio il fatto di renderla immediatamente gratuita ma, come molti temevano , la società ha anche modificato la le regole sulla privacy. Per consentire una maggiore condivisione e di conseguenza un maggiore flusso di informazioni anche dal punto di vista della publicità Moves è adesso collegata a Facebook come era prevedibile tutti i dati di ogni singolo utente sono a disposizione per eventuali campagne di marketing realizzate dalle società collegate al social numero uno al mondo.

L’introduzione di queste nuove regole potrebbero non piacere a molti utenti Moves, vedere i propri dati condivisi in rete e magari dati in pasto a società di marketing collegate a Facebook non è proprio il massimo dobbiamo dirlo. Va detto anche che tra i tanti utenti che sono a favore della condivisione dei contenuti, ci sarà anche chi apprezzerà questo nuovo modo di condivisione e poca protezione. E tu da che parte stai? Meglio una protezione dei propri dati oppre una condivisione completa?

Fonte | theverge

 

Line Creators Market, crea il tuo stickers

Line Creators Market, crea il tuo stickers

Line l’app di messaggistica e chiamate gratuite ha annunciato l’apertura di Line Creators Market, una novità rivolta a chi vorra sviluppare creare gli stickers. Una volta registrati, gli utenti potranno realizzare e vendere le loro creazioni. Questo potrà aprire sicuramente un nuovo mercato per gli sviluppatori grazie ai loro stickers speciali dando così all’applicazione una certa originalità.

LINE Creators Market

Line Creators Market permetterà quindi di creare e vendere i propri sticker all’interno dell’applicazione stessa. Il nuovo servizio è già attivo, gli utenti effettuando l’accesso al sito possono registrarsi come Creator e inserire i propri sticker. Tutte le creazioni verranno poi analizzate e una volta superato il controllo saranno messi in vendita a partire dal mese di maggio sul sito LINE Web Store. Per il momento la società ha deciso di metterli in vendita solo in Indonesia, Giappone, Taiwan e Tailandia, in futuro lo store verrà aperto anche ad altri Paesi. Un set di 40 sticker costeranno 100 JPY, circa 0,70 €, il 50% del totale sarà incassato dall’autore.

Just Eat: ordina la cena dal tuo smartphone

just-eat

Sei a casa, fuori piove, fa freddo e non ha voglia ne di usice ne di cucinare ma hai fame a questo punto cosa fai? La soluzione sarebbe una consegna a domicilio di un buon pasto caldo. Tra la varie società che operano in questo settore, arriva dall’Regno Unito un nuovo servizio di consegne a domicilio, stiamo parlando di Just Eat  un app che ti permetterà di ricevere a casa i tuoi pasti quando è dove vuoi.

Just Eat dispone di una libreria di circa 1400 ristoranti giapponesi, messicani, cinesi ecc… disposte su tutto il territorio italiano. Attualmente l’applicazione è disponibile sia per iOS che per dispositivi Android. Grazie a questa app, basterà semplicemente inserire il tipo di ristorante e la via in cui vi trovate. Automaticamente la applicazione vi presenterà un elenco di tutti i ristoranti nelle vostre vicinanze.

Just Eat si trova gratuitamente su Google Play e App Store

Fonte | androidworld

LINE: superati i 400 milioni di utenti

LINE: superati i 400 milioni di utenti

LINE Corporation, proprietaria dell’applicazione di messaggistica e chiamate LINE, ha dichiarato oggi che il numero di utenti registrati sulla sua app, considerando tutte le piattaforme ha superato ieri l’incredibile cifra di 400 milioni.

Dal giorno del suo lancio, il 23 giugno 2011, LINE è cresciuta molto, trasformandosi in un’app che oggi permette agli agli utenti di comunicare per messaggio voce e video. Il numero degli utenti registrati ha superato l’11 novembre 2013 i 300 milione di utenti, con una crescita costante in molti paesi del Nord America e dell’Europa aggiungendosi ai già numerosi utenti presenti in Spagna e nel Sud-Est asiatico. Line ha inoltre raggionto il record di 1,7 milioni di nuovi utenti in un giorno. La cifrà si è poi confermata agli stessi livelli anche nei quattro mesi successivi al raggiungimento 300 milioni di utenti.

Insieme al crescente numero di utenti, anche il volume di comunicazioni effettuate tramite LINE è cresciuta, dall’inizio del 2014 infatti, sono stati inviati 10 miliardi di messaggi al giorno, 1,8 miliardi di sticker e oltre 12 milioni di telefonate.

Ecco l’infografica sulla crescita di LINE dal suo lancio:

400million_en

9 semplici applicazioni per una vita più semplice!

9 semplici applicazioni per una vita più semplice!

Hai una vita frenetica? Lavoro, scuola, incontri, riunioni? Insomma troppi impegni che ti riempono ogni giornata? La tecnologia può renderci schiavi di una vita frenetica e quindi la soluzione più semplice potrebbe essere quella di spegnere il telefono o non utilizzare il tablet per rilassarsi. Ci sono però soluzioni tecnologiche che possono correre in aiuto di questa vita troppo impegnata mettendo a disposizione delle applicazioni che possono semplificare la nostra vita.

Ecco nove applicazioni gratuite, che possono rendere la vita meno complicata:

1. Calm

calm1-640x359

A volte ci dimentichiamo di fermarci e respirare tra i tanti impegni e Calm è l’applicazione che può aiutare a risolvere questo problema. Nella app troveremo alcune sessioni zen con fotografie molto belle e musica rilassante per aiutare l’utente a riposarsi e a recuperare un po’ di tranquillità. Applicazione è disponibile solo per iOS

2. 30/30

303030-640x360

Applicando la regola 30/30: per qualsiasi cosa che si vuole realizzare, concentrarsi su di essa intensamente per 30 minuti, e poi prendersi una pausa di 30 minuti. Questa applicazione gestisce questo tempo funzionando come timer, e aiuta l’utente a organizzare le attività e ottimizzando il tempo. Applicazione disponibile per iOS.

3. Cal

calendar-640x360

Avendo una vita molto impengata il calendario è probabilmente pieno zeppo di articoli. Cal è un calendario bello esteticamente che disponde di alcune funzioni integrate che i contatti in rubirca con gli account di social media. Applicazione disponibile per iOS e Android.

4. Solar

solar-640x360

Il tempo non è sempre bello fuori dalla finestra e se si vuole essere informati sulle previsioni Solar ci tiente informati con un’interfaccia semplice e accattivante. Disponibile per iOS e Android.

5. iRecycle

recycle-640x360

Per migliorare la parte ecologica di ogni persona questa app può essere molto utile . Dopo aver digitato infatti la vostra posizione, iRecycle mostra dove andare a riciclare quasi tutto: dispositivi, vecchie batterie e telefoni e oggetti di uso quotidiano come i bicchieri di plastica. È anche possibile condividere con i social network quanto si ricicla e si è per così dire “verdi”. Applicazione disponibile per iOS e Android.

6. InstaSize

instasize-640x360

Questa è il migliore amico di un utente di Instagram. InstaSize consente di ridimensionare le foto, di aggiungere cornici personalizzabili e modificare le foto con alcuni filtri messi a disposizione. Un applicazione per un semplice fotoritocco. Applicazione disponibile per iOS e Android.

7. Romantimatic

romantic-app-640x360

Tra le tante applicazione ne esiste anche Romantimatic, un applicazione che ricorda all’utente di dire cose carine al partner quando si è sommersi nella tua vita frenetica. È possibile impostare tra una serie di messaggi automatici scelti tra varie sezioni, come quella classica con frasi come: Ti amo, Mi manchi. Impostate e programmate le frasi il gioco è fatto. Attenzione solo a una cosa in tutto questo: se poi il parner o la partner se ne accorgerà saranno dolori!! Applicazione disponibile per iOS.

8. RedLaser

redlaser-640x360

RedLaser da utilizzare per eseguire la scansione di codici a barre sugli articoli durante lo shopping. Scannerizzato il codice sarà possibile confrontare il prezzo dell’articolo con quello di altri negozi. L’utente sarà quindi in grado di vedere quanto costa lo stesso prodotto costa in altri negozi, rendendo lo shopping veloce e pratico. Applicazione disponibile per iOS, Android e Windows Phone.

9. Pocket

pocket

Per non perdere gli articoli interessanti che si desidera leggere e non si ha il tempo nell’immediato Pocket è un app utile a questo scopo. L’applicazione infatti permette di salvare gli articoli per poterli leggere più tardi anche se non si è connessi alla rete Wi-Fi. Pocke si sincronizza con tutti i dispositivi, così da poter avere la stessa lista di lettura. Applicazione disponibile per iOS e Android.

Fonte | mashable

Twitter #Music chiude

Twitter #Music chiude

Arriva in queste ore una decisione, presa dal servizio di microblogging americano, per quanto riguarda il suo servizio di musica su dispositivi mobile: Twitter #Music chiude. La società ha annunciato in queste ore, la chiusura della sua applicazione mobile di musica. Il servizio è stato tolto da App Store venerdì pomeriggio e cesserà di funzionare definitivamente per chi lo ha scaricato sul proprio dispositivo il 18 aprile.  L’annuncio arriva appena un anno dopo che Twitter ha introdotto #Music tra i suoi servizi. Il servizio di musica indipendente ha cercato di far conoscere agli utenti nuovi artisti e band e nonostante le recensioni positive non è mai riuscita a competere con gli altri servizi di musica mobile.

Twitter dice comunque che è sempre intenzionata a rimanere nel panorama musicale e non abbandonare completamente questo mondo. Ecco i tweet che hanno comunicato la chiusura:

Fonte | mashable

Starbucks: ecco Shake-to-Pay e mancia digitale

Starbucks: ecco Shake-to-Pay e mancia digitale

Starbucks, come avevamo anticipato settimana scorsa ha aggiornato la sua applicazione per iPhone così gli amanti del caffè potranno correre dai loro baristi preferiti negli Stati Uniti. Una volta infatti, che gli utenti avranno ordinato una tazza di caffè in negozio, saranno in grado grazie al nuovo aggiornamento di dare la mancia alla persona che ha preso il loro ordine fino a un massimo di due ore dopo che il pagamento è stato eseguito.

Gli screenshot qui sotto mostrano tre differenti tagli: 0,50 – 1,00 – 2,00 dollari, sopra viene indicato per quanto tempo ancora sarà possibile lasciare la mancia. Starbucks spiega che gli utenti iPhone riceveranno una notifica push dopo aver effettuato il pagamento, supponiamo per ricordare loro che sono stati in un negozio che accetta il servizio. Per aiutare i clienti a navigare nell’applicazione con maggiore efficienza , Starbucks ha anche aggiunto la funzione Shake- to-pay, che come si può intuire dal nome, agitando il telefono l’utente potrà richiamare immediatamente il codice a barre necessario per il pagamento alla cassa.

star1

L’applicazione per iPhone è stata aggiornat anche a livello grafico con una nuova dashboard che mostra agli utenti le loro ricompense effettuate, i messaggi di posta e le transazioni recenti. L’aggiornamento è pensato anche in funzione dei social network infatti tutto quello che succede in Starbucks può essere condiviso su Facebook e Twitter. Starbucks mette infine a disposizione una sezione con la cronologia dell’account per rivedere gli acquisti, quante ha guadagnato stelle e quante ricompense ha lasciato.

star2
Per tutti coloro che vorranno seguire le loro spese e che cosa stanno ricevendo in cambi, questo è il posto giusto per tenere tutto sotto controllo. A questo punto però da italiani non ci resta che osservare tutte queste comodità, Starbucks in Italia forse non arriverà mai, questo perchè la nostra cultura del caffè diche che va preso in un determinato modo non in piedi, ne in macchina o di corsa. Peccato sarebbe  interessante provare questo modo di acquistare il caffè viste tutte le comodità che Starbucks ci metterebbe a disposizione.

Fonte | thenextweb

Starbucks aggiunge la mancia digitale sulla sua app per iPhone

Starbucks aggiunge la mancia digitale sulla sua app per iPhone

I clienti Starbucks saranno presto in grado di utilizzare i loro iPhone non solo per pagare per il loro latte mattina. Il prossimo aggiornamento per la app della catena di coffee shop più famosa al mondo permetterà infatti agli utenti di dare una mancia al barista direttamente dall’applicazione. I clienti possono attualmente solo pagare le bevande e devono utilizzare denaro contante se vogliono lasciare una mancia.

L’aggiornamento, che Starbuks lancerà negli Stati Uniti il 19 marzo, permetterà ai clienti di aggiungere una mancia da 0,50, 1 e 2 dollari a loro ordini. Questo aggiornamento per l’applicazione Starbucks per iPhone è un passo importantenel programma d’innovazione digitale per Starbucks e uno dei tanti modi che ci permettono di ampliare e migliorare la nostra esperienza digitale nei mesi fururo – ha dichiarato Adam Brotman, direttore digitale per Starbucks.

La prossima versione della app includerà anche la funzione shake to pay, che permetterà ai clienti di visualizzare il codice a barre della propria carta Starbucks semplicemente agitando il telefono. L’applicazione subirà inoltre anche altri miglioramenti, come un design più user-friendly. La società ha dichiarato infine che è al lavoro su un importante aggiornamento per la versione per Android, che secondo le previsioni sarà disponibile entro la fine dell’anno.

Starbucks dichiara che oltre l’11% delle transazioni nei suoi punti vendita sono realizzati con i dispositivi mobili, anche se la società non ha detto quanti di questi sono stati fatti tramite l’applicazione Starbucks, la catena di coffee shop accetta infatti anche pagamenti mobili tramite Passbook o Square Wallet.

Fonte | mashable

SquareOne: una nuova App per mettere ordine tra le email

SquareOne: una nuova App per mettere ordine tra le email

Cosa fare quare quando si ricevono centinaia di email al giorno? Spesso mettere ordine e capire subito quelle che sono più importanti o che necessitano di immediata risposta non è semplice. SquareOne è un nuova applicazione che prometter di risolvere questi problemi. Il suo principale obiettivo è infatti quello di metter ordine nella casella di Gmail facendo risalatare immediatamente i messaggi più importanti.

Il sistema, brevettato da un team di psicologi, ingegneri e esperti in scienze cognitive, elimina lo scorrimento verticale e si basa su una divisione in zone o cartelle. Il cuore di questa applicazione, per ora disponibile solo per iPhone, è la possibilità di avere una serie di gruppi di emittenti a cui SquareOne indirizza automaticamente i relativi messaggi. Oltre ai gruppi di defaul è possibile crearne altri, attribuendo un nome e un’icona per facilitarne il riconoscimento. E’ inoltre possibile eliminare le notifiche solo per uno o più gruppi e non per l’intera casella.

Al primo avvio SquareOne presenta anche alcune curiose statistiche riguardo al proprio utilizzo della posta. per esempio quante email vengono ricevute in un mese o una stima del tempo necessario a rispondere a tutte. L’applicazione è scaricabile per iPhone su AppStore.

Ecco invece il video di presentazione sul sito dell’azienda:

Fonte | thenextweb

Cortana: altre immagini sul nuovo assistente Microsoft

Cortana: altre immagini sul nuovo assistente Microsoft

Microsoft, è destinata a diventare l’ultimo, tra i grandi produttori, a lanciare il suo assistente digitale. Le tante anteprime di come sarà Cortana, questo il nome del nuovo assistente, non svelando come sarà. Ora, grazie ad alcuni screenshot pubblicati da The Verge, abbiamo la possibilità di dare un primo sguardo a quello che sarà il prossimo rivale di Siri che debutterà con il lancio del nuovo Windows Phone 8.1.

Confermando le precedenti indiscrezioni, Microsoft ha optato per un’icona animata circolare come elemento principale  dell’interfaccia utente, e utilizzerà lo stesso colore di evidenziazione che l’utente avrà scelto sul dispositivo Windows Phone L’icona apparirà sulla schermata nel momento in cui l’utente farà domande all’assistente digitale.

Cortana può inoltre essere ottimizzato per personalizzare saluti, permettendo di cambiare il nome oppure inserire un soprannome, dare alcuni suggerimenti e visualizzare i promemoria. Microsoft con il suo assistente sembra voglia fare un mix tra Siri di Apple e Playbook di Google, questo si notà dall’ambiente molto simile, dalla gestione delle e-mail e dal modo in cui vengono monitoriati tutti i servizi esterni come per esempio i voli.

cortanasettings1_560

Non è ancora chiaro se Microsoft aggiungerà altri servizi al suo assistente prima del lancio di Windows Phone 8.1 e se sarà  Cortana il nome del nuovo assistente, non ci resta che attentere circa un mese e tutto verrà svelato.

Fonte | engadget
Foto | theverge