aggiornamento

iPhone 4s: non installate iOS 8!!

iPhone 4s: non installate iOS 8!!

iOS 8 è stato rilasciato appena per i milioni di iPhone, iPod e iPad in tutto il mondo, compresi l’ormai superato iPhone 4s. L’aggiornamento, come è logico che sia, è stato ottimizzato per i modelli più recenti, anche se troviamo la versione 4s compatibile con l’ottava release del sistema operativo Apple. Aggiornarlo potrebbe portare ad avere funzionalità ridotte rispetto a quelle messe a disposizione, tempi di avvi più lenti, le prestazioni inferiori, e una qualità inferiore ad iOS 7.

L’iPhone 4s è stato rilasciato nel 2011 come un modello molto interessanti sotto vari aspetti, ma tre anni di progresso ha trasformato lo smartphone di punta di Apple in un lontano ricordo. Questo aggiornamento insomma potrebbe peggiorare le prestazioni del nostro smartphone, per cominciare, una serie di caratteristiche non saranno disponibili per iPhone 4s, come il touch ID, AirDrop e Open GL ES 3.0. Queste caratteristiche non disponibili perchè semplicemente manca l’hardware necessario per gestire queste funzionalità, come ad esempio un lettore di impronte digitali.

Se andiamo a considerare le prestazioni del processore A5 notiamo subito che dispone di circa la metà della potenza di elaborazione del chip di A8 disponibile su iPhone 6, rendendo iOS 8 run molto lento rispetto ad iOS 7. Secondo i test di velocità effettuati da Ars Technica, un iPhone 4S quasi ci metterà circa tre secondi in più per avviarsi, il doppio per avviare Safari e in generale più tempo per avviare tutte le altre applicazioni.

test-iphone4s
Alla luce di queste considerazioni è giusto aggiornare ad iOS 8 un iPhone 4s? Forse no. Apple di solito rilascia iOS 8 nelle settimane successive alcuni aggiornamenti che vanno a sistemare i primi bug riscontrati dagli utenti e a ottimizzare le prestazioni specialmente per gli iPhone più datati. Potrebbe valere la pena aspettare se non avete la necessità o semplicemente la curiosità di vedere all’opera le nuove funzionalità di iOS 8 e vedere quello che Apple svilupperà per migliorare le prestazioni dei vecchi modelli di iPhone.

Fonte | digitaltrends

iPod Classic: addio ad un lettore ancora molto utilizzato

iPod Classic: addio ad un lettore ancora molto utilizzato

Il famosissimo iPod Classic, il giganesco lettore musicale, dopo 1826 giorni dall’ultimo aggiornamento software è stato rimosso dal negozio on-line. In tutta sincerità questo iPod non è mai entrato in grande sintonia con i clienti e per questo non viene ricordato come un dispositivo eccezionale. La linea iPod ha visto un forte calo delle vendite con iPod Classic, che si è ripresa poi con la nascita della versione touch che rappresenta il 50% delle vendite, seguito da Shuffle e Nano.

Al di la di questa rimozione iPod Classic è ancora molto utilizzato grazie alla durata della batteria e al grande spazio di archiviazione, caratteristiche per per esempio non sono disponibili su iPod Touch. iPod Classic è stato rimosso e a quanto pare non la vedremo mai più, ma tanti utenti proprio per alcune sue caratteristiche interessanti lo continueranno ad utilizzare. Sarebbe stato bello vedere un nuovo aggiornamento come per esempio la sincronizzazione wireless ma Apple ha deciso così chiudendo definitivamente.

E tu utilizzi ancora il vecchio iPod Classic magari poco smart ma con molta praticità?

Fonte | technobuffalo

Windows Phone 8.1: un upgrade riuscito

Windows Phone 8.1: un upgrade riuscito

Da alcuni giorni tutti i possessori di uno smartphone Lumia possono vantare il nuovo aggiornamento a Windows Phone 8.1 con il primo upgrade denominato Cyan. Inizialmente solo in versione preview for developers, oggi, invece disponibile in 24 Paesi WP8.1 viene supportato da qualsiasi Nokia Lumia: 520, 620, 720, 820, 920, 1020 oltre ovviamente agli ultimi modelli. Il nuovo aggiornanento mette a disposizione interessanti funzionalità come la sua assistente virtuale Cortana che aiuta l’utente a chiamare, inviare SMS, prendere appunti, impostare promemoria e sveglie e tenere traccia delle cose che ti interessano (ad esempio, notizie, meteo o traffico). Ovviamente Cortana se la cava benissimo nella ricerca, sia nel telefono che sul web. E’ disponibile  solo, per ora, in Australia, Canada, Cina, Regno Unito e Stati Uniti, in Italia si deve ancora aspettare.

cortana-windows-phone-theverge-5_1020

Nuova schermata di Start: è possibile usare una foto preferita come sfondo del riquadro e i riquadri si compongono come pezzi di un puzzle per mostrare l’immagine intera. Si può attivare la funzionalità Non disturbare quando si vuole una pausa da suonerie, beep, vibrazioni e banner. Cortana può far sapere alle persone sei occupato, metterti in contatto con loro più tardi.

windows-phone-8-1-7455-001

Organizzarsi è comodo! Puoi creare cartelle nella schermata Start e rinominarle come vuoi. Divertirsi è bello! Con film e programmi TV dall’app Xbox Video. La nuova app Podcast rende più semplice la ricerca e la sottoscrizione. Scrivere è diventato faciel, quando conoscerai la scrittura a trascinamento, non potrai credere a quanto sia veloce, facile e precisa. Ti basta far scorrere il dito sulla tastiera WordFlow e le parole prenderanno magicamente forma e con l’app Gestione file, puoi copiaredocumenti, foto, musica e altro nel telefono e nella scheda SD. Ora puoi proiettare lo schermo del telefono su un PC, e avere subito disponibile il centro operativo  dove puoi vedere notifiche e attivare rapidamente Wi-Fi, Bluetooth e altro basta scorrere verso il basso la parte superiore dello schermo.

1396525173_image

Queste sono alcune delle caratterisiche che il nuovo Windows Phone 8.1, certo in Italia non lo possiamo apprezzare completamente mancando Cortana, non resta che aspettare per avere a disposizione la versione completa di un aggiornamento che a prima vista sembra davvero interessante e funzionale. Se volete avere una panoramica completa sulle nuove funzioni vi rimandiamo al sito Microsoft dove sono raccolte tutte le novità. Avete già installato il nuovo aggiornamento? Cosa ne pensate? Positivo o negativo?

Spotify: aggiunto l’equalizzatore sulla sua app per iOS

Spotify: aggiunto l’equalizzatore sulla sua app per iOS

Spotify ha rilasciato alcuni interessanti aggiornamenti sulla sua applicazione per iOS, nelle release 1.1 troviamo infatti a sorpresa l’equalizzatore, una funzione che permette un controllo più completo di quello che sta ascoltando. L’aggiornamento di Spotify include altri interessanti nuove caratteristiche come la pagina artista ridisegnata per iPad e la nuova funzione Discover. Ma tra queste spicca l’equalizzatore, una funzione se vogliamo molto semplice ma che consente agli utenti di personalizzare l’audio secondo il loro gusto e orecchio ovviamente.

spotifyequalizer

L’equalizzatore è dotato di 22 regolazioni preimpostate come rock, hip-hop, acustic, pop, che possono essere poi modificati e personalizzati. C’è inoltre una funzione che permettere di far rendere al massimo gli altoparlanti dello smartphone. Il vicepresidente di Spotify, parlando dell’aggiornamento spiega che questa funzione è stata una delle caratteristiche più richieste da parte degli utenti e l’azienza ha voluto inserirla per dare agli utenti un maggiore controllo sulla loro musica. Gli utenti come dicevamo potranno avranno a disposizione anche la funzione Discover, spostata all’interno della pagina sfoglia, sotto liste top e nuove uscite. Mentre per quanto riguarda gli utenti iPad avranno a disposizione una nuova pagina artista riprogettata che ora offre più informazioni e ultime novità.

Fonte | cultofmac

Foursquare completamente rinnovato

Foursquare completamente rinnovato

Foursquare aveva annunciato nel mese di maggio la nascita di Swarm spostando i check-in nella nuova app, ma subito dopo la presentazione il CEO Dennis Crowley aveva promesso l’arrivo di una nuova versione dell’applicazione entro l’estate e in questi giorni l’azienda ha pubblicato alcune immagini di quello che sarà Foursquare 8.0, disponibile al download tra due settimane.

Il nuovo Foursquare è stato completamente rivisto presentando una grafica completamente nuova a partire dal logo, il segno di spunta che serviva per indicare i check-in è da un nuovo simbolo davvero originale, come potete vedere nell’immagine sottostante.  Tra le funzione integrate alla nuova applicazione trovia la possibilità di esplorare città scoprendo nuove zone senza dover necessariamente a necessità usare la funzione check-in, colore verde infine è stato sostituito da un rosa tendente al fucsia

new-foursquare-574x1024

La novità principale nel nuovo Fourquare sono i suggerimenti personalizzati, Crowley spiega infatti che due utenti non potranno mai vedere le stesse cose perchè la versione 8.0 adrà ad analizzare l’utilizzature moemorizzando i gusti e le abitudini mettendo così, in funzione di questi dati, una serie informazioni filtrate e ottimizzate per l’utente, considerando per esempio anche il giudizio degli amici. Le novità sono sicuramente interessanti in questa nuova versione di Foursquare, aggiornamenti che potrebbero permettergli di fare un ulteriore salto di qualità.

Fonte | idownloadblog

Google Maps: aggiornamento in stile Foursquare

Google Maps: aggiornamento in stile Foursquare

Google ha annunciato una nuova versione di Google Maps per dispositivi Android e iOS, aggiungendo una nuova funzione chiamata esplora che permette di trovare punti di interesse vicino alla vostra posizione. Posizionata nell’angolo in basso a destra del’applicazione, il pulsante esplora offre una panoramica di ciò che c’è nelle vicinanze e ha una caratteristica interessante, si tratta infatti di una posizione sensibile che in funzione del contesto presenta risultati diversi per esempio in funzione del momento della giornata e il tempo.

Una funzione in più è stata pensata per i dispositivi Android che tramite il pulsante My Location in basso a destra oppure tramite punto blu sulla mappa possono ottenere più informazioni come recensioni di ristoranti e gli orari di transito dei mezzi pubblici. Google spiega che l’app imparando e memorizzando i vari spostamenti creerà uno storio da cui partire per mettere a disposizione dell’utente risultati più precisi in funzione delle abitudini.

La nuova funzionalità, che sarà rilasciata questa settimana, arriva successivamente ad un aggiornamento massiccio di Google Maps del mese di maggio in cui il colosso americano ha inserito le mappe offline, l’indicatore di corsia e l’integrazione con Uber. Se vogliamo essere onesti tutto questo non è niente di nuovo perchè questa funzione ricordano molto Foursquare e Yelp, che permettono di esplorare luoghi vicini, check-in e leggere le recensioni. A proposito di questo Foursquare prevede un grosso aggiornamento a breve, sarà quindi interessante vedere come queste applicazioni si faranno concorrenze dopo questa serie di aggiornamenti.

Fonte | mashable

Windows Phone 8.1 finalmente in arrivo!

Windows Phone 8.1 finalmente in arrivo!

Tre mesi dopo l’annuncio ufficiale, Windows Phone 8.1 è finalmente pronto per tutti gli smartphone Lumia con Windows Phone 8. L’update si chiama Cyan  perché contiene alcune aggiunte dal team di Nokia oltre all’aggiornamento preparato da Microsoft. Sono in arrivo un sacco di novità per Windows Phone 8.1, come il Centro operativo per la verifica delle notifiche, la connessione Wi-Fi Sense per la rapida registrazione in un hotspot aperto, e Word Flow la nuova tastiera. C’è anche nuova assistente digitale Cortana di Microsoft, che sarà disponibile inzialmente solo per i possessori di Windows Phone negli Stati Uniti.

Lumia-Cyan-update_Word-Flow111

Word Flow la nuova tastiera per Windows Phone 8.1

Il team di Nokia sta offrendo Cyan, che migliora alcune delle applicazioni più popolari della società: Fotocamera Nokia, Creative Studio e Storyteller sono tutti gli aggiornamenti per ottenere una migliore esperienza utente. C’è anche un nuovo Dispositivo Hub per tenere traccia dei vostri accessori smartphone e un upgrade gratuito Drive+ per chiunque con un Lumia 520, 525, 620 o 720. Windows Phone 8.1 e l’aggiornamento Lumia Cyan dovrebbero iniziare ad essere rilasciati a rotazione da oggi, ma i tempi sono diversi a seconda di dove si vive e dell’operatore telefonico.

In Nord America, ad esempio, l’aggiornamento Cyan è ancora in fase di test. Per controllare manualmente l’upgrade andate su Impostazioni> Telefono Update. L’importante è connettersi al Wi-Fi e liberare la memoria fino ad avere circa 1,5 GB liberi. Aspettiamo con grande ansia il nuovo aggiornamento pronti per provare il nuovo WP  8.1!

Fonte | technobuffalo

Windows 9: come sarà il menù Start?

Windows 9: come sarà il menù Start?

Un notizia diffusa recentemente online racconta del prossimo aggiornamento importante di Windows. Microsoft ha già detto che sta per riportare il menu di avvio nel prossimo aggiornamento per tutti i suoi pc. Uno screenshot apparso in rete ci permette di dare un primo sguardo a come il menu Start potrebbe apparire una volta si fa finalmente il suo ritorno a Windows. La build 9788 del prossimo grande aggiornamento di Windows sta per essere ultimata? Non è ancora chiaro visto che non ci sono state conferme in merito.

unnamed

Si ritiene che il prossimo grande aggiornamento sarà effettivamente chiamato di Windows 9, nome in codice Soglia e i rapporti recenti suggeriscono che l’aggiornamento è attualmente in cantiere quindi è probabile che molte cose potrebbero cambiare prima del suo rilascio. L’intento principale di Microsoft è quello di sostituire il marchio Windows 8 in quanto non è stato un gran successo e magari in tempi stretti.

Fonte | ubergizimo

Google Search: inserito OK Google sull’app per Android

Google Search: inserito OK Google sull’app per Android

Google, ha creato un importante aggiornamento la sua ricerca app per Android presentato all’ultimo Google I/O. La funzione OK GOOGLE inserita nella versione 3.5.14, dove si aggiungono diverse nuove funzionalità, ma la più interessante è la possibilità di attivare una ricerca vocale da qualsiasi punto all’interno del sistema operativo. Questa caratteristica è stata inizialmente annunciata ad aprile, ma sta solo ora è stata inserita nell’applicazione.

Per attivare questa funzione, basta andare su Google Now, scorrere verso il basso, toccare Menu e passare a Impostazioni, quindi la voce, poi e l’impostazione Detection “Ok Google”. Dopo aver fatto questo, è possibile richiedere una ricerca vocale da qualsiasi Android semplicemente dicendo Ok Google seguito da un comando. interessante notare che questa funzione è attiva in tutto il sistema operativo, tra cui dalla schermata di blocco.

In aggiunta alla nuova funzione, viene aggiunta anche una nuova funzionalità denominata History Audio. Google dice che sarà ora possibile utilizzare le nostre ricerche per creare una storia che a sua volta renderà tutti i nostri comandi vocali e le ricerche molto più accurate. L’azienda dice che l’app imparerà frasi nuove, nuove pronunce, e molto di più. Comoda come applicazione vero? Google non smette mai di stupirci! L’aggiornamento è disponibile sul Play Store, anche se sembra essere non disponibile per tutti, il che significa che potrebbero essere necessari alcuni giorni per averla sul vostro dispositivo.

Fonte | 9to5google

 

Moves per iPhone: modificata politica sulla privacy

Moves per iPhone: modificata politica sulla privacy

Moves un applicazione per controllare l’attività fisica è stata recentemente acquistata da Facebook. L’acquisizione da parte di Menlo Park ha portato alcuni vantaggi interessanti all’applicazione come per esempio il fatto di renderla immediatamente gratuita ma, come molti temevano , la società ha anche modificato la le regole sulla privacy. Per consentire una maggiore condivisione e di conseguenza un maggiore flusso di informazioni anche dal punto di vista della publicità Moves è adesso collegata a Facebook come era prevedibile tutti i dati di ogni singolo utente sono a disposizione per eventuali campagne di marketing realizzate dalle società collegate al social numero uno al mondo.

L’introduzione di queste nuove regole potrebbero non piacere a molti utenti Moves, vedere i propri dati condivisi in rete e magari dati in pasto a società di marketing collegate a Facebook non è proprio il massimo dobbiamo dirlo. Va detto anche che tra i tanti utenti che sono a favore della condivisione dei contenuti, ci sarà anche chi apprezzerà questo nuovo modo di condivisione e poca protezione. E tu da che parte stai? Meglio una protezione dei propri dati oppre una condivisione completa?

Fonte | theverge