applicazioni

Apple Parenthood: nuovo spot per i genitori

Apple Parenthood: nuovo spot per i genitori

Apple ha pubblicato in queste ore un nuovo video per raccontare e presentare alcune applicazioni, utili per i genitori. Parenthood, così si chiama il video presenta quali potezialità ha il modello iPhone 5S e cosa è possibile fare. La presentazione delle funzioni è accompagnata da una canzone intitolata Life of Dreams di Julie Doiron disponibile su iTunes. Apple conclude il video con uno slogan che dice You’re more powerful than you think che tradotto significa sei più potente di quanto pensi, frase utilizzata per mettere in evidenza la grande potezialità che questo servizio metterà a disposizione dei genitori. Apple ha poi riferito di aver iniziato a condividere direttamente i suoi video promozionali senza più affidarsi affidarsi all’agenzia pubblicitaria TBWAChiatDay.

A questo link Apple ha aperto una pagina dedicata per spiegare tutte le aplicazione legate a Parenthood. Ecco infine il video appena pubblicato:

Fonte | iclarified

Apple: Apps We Can’t Live Without – dedicato agli sviluppatori

Apple: Apps We Can’t Live Without – dedicato agli sviluppatori

Apple per ringraziare tutti gli sviluppatori che sviluppano ogni applicazioni su iOS ha voluto pubblicare questo video che ha voluto chiamare Apps We Can’t Live Without, (App, noi non possiamo vivere senza), un video dove Cupertino ha voluto raccogliere i tanti lavori e le creazioni fatte in questi anni spiegandolo cosi:

Sviluppatori e le applicazioni iOS che creano hanno cambiato il nostro modo di interagire, imparare, divertirsi, lavorare e vivere. Ecco un piccolo ringraziamento agli sviluppatori scritto dalle persone che non possono vivere senza le loro applicazioni.

A Simple #CoffeeBreak – The last week #2

A Simple #CoffeeBreak – The last week #2

Buongiorno a tutti! Eccoci ancora con l’appuntamento di inizio settimana con A Simple #CoffeeBreak – The last week con l’elenco di tutti i post pubblicati, questa volta in formato Google+.

Nuovi aggiornamenti per twitter, la stategia Microsoft per Windows XP, nuovi brevetti apple per iMessage, una raccolta di app per una vita più semplice e un accessiorio interessante per desktop Apple. Buona lettura e soprattutto buona settimana!!


 

 


 

 


 

 

9 semplici applicazioni per una vita più semplice!

9 semplici applicazioni per una vita più semplice!

Hai una vita frenetica? Lavoro, scuola, incontri, riunioni? Insomma troppi impegni che ti riempono ogni giornata? La tecnologia può renderci schiavi di una vita frenetica e quindi la soluzione più semplice potrebbe essere quella di spegnere il telefono o non utilizzare il tablet per rilassarsi. Ci sono però soluzioni tecnologiche che possono correre in aiuto di questa vita troppo impegnata mettendo a disposizione delle applicazioni che possono semplificare la nostra vita.

Ecco nove applicazioni gratuite, che possono rendere la vita meno complicata:

1. Calm

calm1-640x359

A volte ci dimentichiamo di fermarci e respirare tra i tanti impegni e Calm è l’applicazione che può aiutare a risolvere questo problema. Nella app troveremo alcune sessioni zen con fotografie molto belle e musica rilassante per aiutare l’utente a riposarsi e a recuperare un po’ di tranquillità. Applicazione è disponibile solo per iOS

2. 30/30

303030-640x360

Applicando la regola 30/30: per qualsiasi cosa che si vuole realizzare, concentrarsi su di essa intensamente per 30 minuti, e poi prendersi una pausa di 30 minuti. Questa applicazione gestisce questo tempo funzionando come timer, e aiuta l’utente a organizzare le attività e ottimizzando il tempo. Applicazione disponibile per iOS.

3. Cal

calendar-640x360

Avendo una vita molto impengata il calendario è probabilmente pieno zeppo di articoli. Cal è un calendario bello esteticamente che disponde di alcune funzioni integrate che i contatti in rubirca con gli account di social media. Applicazione disponibile per iOS e Android.

4. Solar

solar-640x360

Il tempo non è sempre bello fuori dalla finestra e se si vuole essere informati sulle previsioni Solar ci tiente informati con un’interfaccia semplice e accattivante. Disponibile per iOS e Android.

5. iRecycle

recycle-640x360

Per migliorare la parte ecologica di ogni persona questa app può essere molto utile . Dopo aver digitato infatti la vostra posizione, iRecycle mostra dove andare a riciclare quasi tutto: dispositivi, vecchie batterie e telefoni e oggetti di uso quotidiano come i bicchieri di plastica. È anche possibile condividere con i social network quanto si ricicla e si è per così dire “verdi”. Applicazione disponibile per iOS e Android.

6. InstaSize

instasize-640x360

Questa è il migliore amico di un utente di Instagram. InstaSize consente di ridimensionare le foto, di aggiungere cornici personalizzabili e modificare le foto con alcuni filtri messi a disposizione. Un applicazione per un semplice fotoritocco. Applicazione disponibile per iOS e Android.

7. Romantimatic

romantic-app-640x360

Tra le tante applicazione ne esiste anche Romantimatic, un applicazione che ricorda all’utente di dire cose carine al partner quando si è sommersi nella tua vita frenetica. È possibile impostare tra una serie di messaggi automatici scelti tra varie sezioni, come quella classica con frasi come: Ti amo, Mi manchi. Impostate e programmate le frasi il gioco è fatto. Attenzione solo a una cosa in tutto questo: se poi il parner o la partner se ne accorgerà saranno dolori!! Applicazione disponibile per iOS.

8. RedLaser

redlaser-640x360

RedLaser da utilizzare per eseguire la scansione di codici a barre sugli articoli durante lo shopping. Scannerizzato il codice sarà possibile confrontare il prezzo dell’articolo con quello di altri negozi. L’utente sarà quindi in grado di vedere quanto costa lo stesso prodotto costa in altri negozi, rendendo lo shopping veloce e pratico. Applicazione disponibile per iOS, Android e Windows Phone.

9. Pocket

pocket

Per non perdere gli articoli interessanti che si desidera leggere e non si ha il tempo nell’immediato Pocket è un app utile a questo scopo. L’applicazione infatti permette di salvare gli articoli per poterli leggere più tardi anche se non si è connessi alla rete Wi-Fi. Pocke si sincronizza con tutti i dispositivi, così da poter avere la stessa lista di lettura. Applicazione disponibile per iOS e Android.

Fonte | mashable

SquareOne: una nuova App per mettere ordine tra le email

SquareOne: una nuova App per mettere ordine tra le email

Cosa fare quare quando si ricevono centinaia di email al giorno? Spesso mettere ordine e capire subito quelle che sono più importanti o che necessitano di immediata risposta non è semplice. SquareOne è un nuova applicazione che prometter di risolvere questi problemi. Il suo principale obiettivo è infatti quello di metter ordine nella casella di Gmail facendo risalatare immediatamente i messaggi più importanti.

Il sistema, brevettato da un team di psicologi, ingegneri e esperti in scienze cognitive, elimina lo scorrimento verticale e si basa su una divisione in zone o cartelle. Il cuore di questa applicazione, per ora disponibile solo per iPhone, è la possibilità di avere una serie di gruppi di emittenti a cui SquareOne indirizza automaticamente i relativi messaggi. Oltre ai gruppi di defaul è possibile crearne altri, attribuendo un nome e un’icona per facilitarne il riconoscimento. E’ inoltre possibile eliminare le notifiche solo per uno o più gruppi e non per l’intera casella.

Al primo avvio SquareOne presenta anche alcune curiose statistiche riguardo al proprio utilizzo della posta. per esempio quante email vengono ricevute in un mese o una stima del tempo necessario a rispondere a tutte. L’applicazione è scaricabile per iPhone su AppStore.

Ecco invece il video di presentazione sul sito dell’azienda:

Fonte | thenextweb

5 applicazioni Android che Apple non ha

5 applicazioni Android che Apple non ha

I dispositivi Apple grazie al passaggio da iOS 6 a iOS 7 ha messo a disposizione degli utenti una grande quantità di nuove funzioni e comodità. Gli sviluppatori hanno ora più che mai l’accesso al software che in passato erano proibite così da poter mettere a disposizione degli utilizzatori di dispositivi Apple qualsiasi applicazione.

Questa ricerca di BGR dimostra che ci sono ancora un sacco di app davvero interessanti che Apple non mette a disposizione ed esistono solo per Android. Alcune funzioni mancanti potranno sicuramente essere introdotte nelle prossime versioni di iOS, ma molte altre non arriveranno mai, questo perchè le severe linee guida di Apple proibiliscono agli sviluppatori di creare certe app.

A questo punto la domanda è: quali sono le app che gli utenti iPhone non anno? Sono molte le applicazione che Apple non ha e tra queste ne sono state selezionate cinque, vediamole insieme:

Cover

cover-android

Creato da Apps & Zerts Inc., Cover è un’applicazione fantastica che gestisce completamente la schermata di blocco sul vostro smartphone Android. L’applicazione riconosce automaticamente quali applicazioni l’utente utilizza più frequentemente e li rende facilmente accessibili.

Non dovrete più armeggiare attraverso schermate di applicazioni per trovare quello che stai cercando –  spiega il sito della – Cover impara quando e dove si utilizzano applicazioni diverse e li mette sulla vostra lockscreen per un accesso immediato.

L’applicazione utilizza i dati di posizione e di movimento per determinare se un utente per esempio è in casa, al lavoro o alla guida e riorganizza le applicazioni disponibili nella schermata di blocco in funzione della posizione. Ad esempio le applicazioni di mapping e di navigazione potrebbero essere presentati all’utente durante la guida, mail, calendario e altre applicazioni di produttività verranno visualizzate quando l’utente si troverà sul posto di lavoro. Cover è gratuito e può essere scaricato qui.

Swipe

swype-android

Questa app realizzata da Nuance non ha bisogno di presentazioni, la tastiera rivoluzionaria è stata presente su molti dispositivi Android e altre piattaforme per molto tempo tempo ed è stato concesso in licenza ad altre società.Swype ha cambiato completamente il modo in cui gli utenti digitano sulle tastiere degli smarphone.

Invece di toccare singolarmente i tasti questa app permette agli utenti, trascinando il dito sullo schermo, di scrivere spostandosi da un tasto all’altro. Per ridurre al minimo gli sbagli generati dallo stisciamento del del dito l’applicazione ha un sistema di correzione automatico. Chi passerà a questo punto su iPhone perderà questa comodità quindi? A quanto pare no.

SwiftKey concorrente di Swype ha recentemente lanciato la sua prima applicazione iOS, portando così la famosa tastiera sui dispositivi Apple. Poiché gli sviluppatori di terze parti non possono sostituire la tastiera iOS la tastiera di SwiftKey è disponibile solo all’interno della app per prendere appunti.Swype per Android costa 4 dollari, ma se volete effettuare una prova gratuita di Swype l’app può essere scaricata qui

Profile Sheduler

profile-scheduler-android

Passare ad altri sistemi operativi oltre a tanto chiaccerato iOS fanno perdere all’utente il controllo totale del proprio telefono, perdendo una enorme flessibilità e ottimizzazione del dispositivo. Esistono infatti alcune applicazioni che permettono di cambiare automaticamente il profilo dello smartphone come suoneria suoni e vibrazioni, sulla base di configurazioni effettuate dall’utente.

Profile Sheduler è una di queste app che consente agli utenti di poter impostare praticamente tutto sul loro smartphone ottimizzato in base al tempo, luogo, stato della batteria e una vasta gamma di altri criteri.Un esempio pratico di questa app e per esempio di notte, quando l’utente dorme infatti il telefono passa automaticamente in modalità silenziosa, disabilitando vibrazione, sincronizzazione dei dati per risparmiare la batteria, disattiva Bluetooth e oscura lo schermo del 10%.

Nel caso in cui alcuni contatti, ritenuti importanti, avessero bisogno di mettersi in contatto basta semplicemente creare una white list con le eccezzioni. La mattina successiva il telefono passa automaticamente in modalità normale. Niente di tutto questo è disponibile su iPhone 5s. Scheduler Profile è disponibile sia gratuitamente su Google Play  che in versione premium a 3,49 dollari.

Android Stocks Tape Widget

android-stocks-tape-widget

Nel caso di questa app va fatta una domanda: iOS mai sostenere i widget? La risposta è semplice: no. I widgets aggiungono un enorme livello di funzionalità alle piattaforme mobili, mettendo a disposizione degli utenti una gamma apparentemente infinita di informazioni tempo reale. Volete sapere le previsioni del tempo? Volete sapere se la vostra squadra ha vinto o perso? Grazie ai widget le informazioni sono subito pronte appena sbloccato il telefono senza dover per forza entrare in un’applicazione.

Ci sono diversi widget a disposizione degli utenti, ma un’applicazione interessante è sicuramente Stocks Android Tape Widget sviluppata da Wavestock. Questo tipo di app permettere di creare una zona di notizie che possono essere fatte scorrere sullo schermo permettendo all’utente di inserire tutte le infomrazioni che ritiene importanti. Tra le opzioni disponibili è possibile impostare: il formato la velocità di scorrimento, i colori e la frequenza di aggiornamento.

Su iPhone tutto questo non è disponibile a parte alcuni aggiornamenti nel menù a discesa nella parte superiore del display. Android Stocks Tape Widget è disponibile sia gratuitamente in versione prova che in versione completa a pagamento a 3,89 dollari.

Smart Launcher

smart-launcher

Ultima app ma certamente non meno importante è Smart Launcher, applicazione che cambia completamente il modo di interagire con il telefono. Realizzata da GinLemon Software, Smart Launcher ottimizza al massimo le applicazioni in funzione della frequenza di utilizzo, raggruppandole sotto varie categoria. Interessante sapere che lo stesso raggruppamento di app può essere esteso a tablet e Google TV nel caso in cui l’utente ne fosse in possesso

La versione gratuita Smart Launcher può essere scaricata qui , mentre una versione pro a 4 dollari pro mette a disposizione anche il supporto widget molto utile in certi casi.

Fonte – bgr