aspettative

Apple numeri inferiori alle aspettative, positivo o negativo?

Apple numeri inferiori alle aspettative, positivo o negativo?

Nell’ultima settimana, precisamente Lunedì, Apple ha pubblicato i risultati delle sue vendite dichiarando di aver aumentato nel corso del 2013 le spedizioni globali di iPhone del 13%, risultati interessanti non c’è dubbio ma il suo tasso di crescita è indietro rispetto alle aspettative nel mercato probabimente più importante per la società.

Nel 2013, Apple ha venduto 153,4 milioni di iPhone, contro i 135,9 milioni nel 2012. Samsung, uno dei maggiori concorrenti di Apple, è passato da 219,7 a 313,9 milioni, segnando una crescita del 43% mentre del 38,4 rispetto al mercato in generale. I nuovi dati, forniti dalla International Data Corporation (IDC), chiarisce meglio il rapporto delle vendite pubblicato recentemente da Apple. Nella tabella di Statista qua sotto potete vedere le spedizioni di smartphone a livello mondiale dalle migliori aziende nel corso del 2013.2014_01_28_Smartphone
In fatto di numeri Apple è sicuramente indietro rispetto a Samsung non c’è dubbio, ma se andiamo ad analizzare meglio il tutto vediamo che Cupertino punta su tre modelli di celluari il modello 4s 5c e 5s, Samsung su molti di più coprendo una fascia di mercato sicuramente più ampia e da questo punto di vista i più di 300 milioni di smarphone venduti sono giustificati. L’analisi andrebbe fatta a parità di modelli e poi analizzando i guadagni per avere una visione corretta e alle stesse condizioni. Il Samsung Galaxy S4 vende più o meno del suo concorrente Apple iPhone 5S? Domanda sicuramente interessante.

Fonte | mashable

Vendite iPhone 5c inferiori alle aspettative?

Vendite iPhone 5c inferiori alle aspettative?

Dal punto di vista delle vendite, il nuovo iPhone 5c non si è presentato molto bene, ma questo non significa che Apple sia delusa. Uno dei principali obiettivi di Apple nel realizzarlo era di avere nella propria gamma un cellulare a basso costo, se così possiamo definirlo, in alternativa al modello di punta e più costoso iPhone 5s.

La mossa di Apple di realizzare un modello meno costoso è legata al fatto che osservando le statistiche di mercato molti consumatori si affollavano per comprare i modelli di iPhone più datati che costavano 100 dollari in meno rispetto all’ultimo modello di punta. Cupertino si è quindi resa conto che questo poteva essere un minaccia per i suoi conti e ha deciso quindi di realizzare queso modello in plastica. La soluzione è legata alla crisi? Smettere di vendere il modello in alluminio e sostituirlo con una versione in plastica i cui materiali sono 20-30dollari in meno rispetto al vecchio modello può avere senso?

Osservando la nuova ricerca di Intelligence Research Partners notiamo che questa mossa non ha portato ad Apple i risultati sperati. I numeri dimostrano che il modello Apple iPhone 5c ha acquisito meno quota di mercato di il modello 4s ha fatto un anno fa, quando era l’opzione mid-range. Il modello 5s, al contrario, ha conquistato una quota maggiore rispetto alla versione 5 nel suo primo trimestre completo sul mercato. Ecco qui il guadagno di Apple, arrivato da un altro canale!!

Per concludere possiamo quindi dire che Apple sta comunque guadagnando dal modello 5c investendo meno soldi rispetto al precedente iPhone 5 anche se i risultati sono inferiori alle aspettative, ma il fatto interessante è che questa non voglia di comprare il modello con scocca in plastica porta i consumatori a comprare il modello di punta facendo passare in secondo piano il fatto che il modello 5s costa molto di più.

Fonte | bgr