braccialetto

Nixie: il drone per fare i selfie aerei

Nixie: il drone per fare i selfie aerei

Questo piccolo prototipo potrà effettuare degli autoscatti da un nuovo punto di vista. Vi starete chiedendo a questo punto di cosa stiamo parlando vero? Questa affermazione è riferita ad un nuovo progetto ancora in fase di sviluppo realizzato da Christoph Kohstall, candidato al dottorato presso la Stanford University. Il suo nuovo progetto si chiama Nixie, e potrebbe diventare il prossimo grande cambiamento nel mondo delle riprese video e dei selfie, tanto di moda in questo momento.

nixie2

Nixie è un piccolo drone indossabile con fotocamera integrata e fasce pieghevoli che si attaccano al polso come un normalissimo braccialetto. Ma come funziona? Con un semplice gesto, Nixie si sgancia dal polso volando in aria, scatta la tua foto mentre è in volo, ritornando poi nella sua posizione iniziale come un boomerang. Nixie sarà sicuramente utile in contesti dove i fotografi non potranno scattare foto dall’alto, oppure riprendere un’arrampicata o semplicemente scattare un semplice selfie. Nixie, attualmente ancora in fase di sviluppo, è uno dei finalisti alla Intel’s Make It Wearable Challenge, una competizione per sviluppatori impegnati nella creazione di nuove tecnologie per i dispositivi indossabili.

Ecco il video di presentazione di Nixie, nelle immagini si vede chiaramente l’utilizzo e le potenzialità che questo braccialetto-drone può avere in tante applicazioni:

Fonte | businessinsider

Ritot: ora e notifiche proiettate sulla tua mano

Ritot: ora e notifiche proiettate sulla tua mano

Vi siete mai chiesti quanto sarebbe interessane fare un uso migliore degli spazi inutilizzati? Come per esempio il dorso della mano? A quanto pare quattro ragazzi a San Jose, in California, hanno pensato a quella domanda e hanno lanciato un progetto di crowdfunding creando il primo orologio al mondo con proiezione. Ritot, questo il nome del dispositivo è un braccialetto che assomiglia ad una accessorio per il fitness che dispone di un piccolo proiettore per visualizzare l’ora e varie notifiche dello smartphone sul dorso della mano.

La funzionalità è molto semplice, basterà toccare Ritot o scuotere la mano e vedere l’ora corrente visualizzata sulla tua mano per 10 secondi. Sincronizzato poi con il vostro smartphone sarà possibile vedere oltre all’ora ache una serie di notifiche come: chi vi sta chiamando, i messaggi di testo, i promemoria, le notifiche dai social media, gli alert meteo e le e-mail. Ritot può anche essere impostato per vibrare quando riceve una notifica oppure quando un allarme si disattiva.

Inclusi nel kit Ritot dispone di un caricabatterie wireless e di un’interfaccia per personalizzare il colore delle proiezioni dell’orologio, mentre la base può anche essere utilizzata come sveglia. Disponibile in due versioni, braccialetto e sport, la versione normale ha una superficie di pelle ed è disponibile bianco e nero oppure completamente nero; la versione sportiva è realizzata in plastica e gomma ed è disponibile in nero o bianco.La sua campagna Indiegogo è iniziata il 7 luglio si chiderà il 21 agosto e ha già raccolto più di $ 114,200, superando il suo obiettivo di $ 50.000.

Ritot disporrà di 150 ore (6,25 giorni) di durata della batteria in modalità di proiezione ed un mese in modalità standby. I sostenitori della campagna di crowfounding potranno ricevere il pacchetto orologio più caricatore per 120 dollari, 40 dollari meno del prezzo di vendita che sarà di 160 dollari. e le consegne dovrebbero iniziare a fine gennaio 2015. Gli smartwatch sono di gran moda in questo momento, e forse l’unico modo in cui Ritot potrà competere con le tante alternative sul ercato sarà quella di mettere a disposizione degli utenti la possibilità di interagire con le proiezioni, trasformando la mano in un touchscreen.

Fonte | digitaltrends

Smash: il nuovo braccialetto per tennisti

Smash: il nuovo braccialetto per tennisti

Molti dei dispositivi indossabili oggigiorno non raggiungono lo scopo desiderato, a causa delle innumerevoli funzionalità che poi si rivelano mal funzionanti. Ma oggi Smash ha trovato la soluzione con il nuovo progetto creato da Rob Crowder pubblicato su Kickstarter, basato su una specifica funzione e niente di più.

Smash non è altro che un braccialetto utile per migliorare il vostro modo di giocare tennis.Il dispositivo, tenendo traccia di ogni movimento che si fa, invia suggerimenti per migliorare la tecnica utilizzata. Solo questo, niente messaggi, chiamate o social network. Il dispositivo, dal design nero e flessibile, presenta dei LED così che Smash può comunicare con noi attraverso una applicazione, dove compaiono i nostri risultati con statistiche e nuovi record personali. Identifica qualsiasi nostra azione: l’inclinazione della racchetta, la velocità di impatto con la pallina, memorizza il numero totale degli shots suddividendoli per tipologia, rotazione e velocità.

Al suo interno Smash racchiude un accelerometro, un giroscopio, un magnetometro, una batteria ai polimeri di litio, un memoria flash, una porta USB per la ricarica e la connesione Bluetooth LE per il collegamento al vostro dispositivo con sistema operativo Android o iOS. Il braccialetto verrà messo in vendita a circa 190 dollari,  ma è possibile pre-ordinarlo ora per soli 120 dollari, anche se non sarà spedito fino all’inizio del prossimo anno. Per tutti  giocatori di tennis potrebbe essere molto utile, avere sotto mano tutte le statistiche degli allenamenti potrebbe essere un enorme vantaggio. Che ne pensate?

Fonte | technobuffalo

Wearable Smartphone Stylus: un nuovo concept LG

Wearable Smartphone Stylus: un nuovo concept LG

Quando pensiamo ai dispositivi indossabili a cosa pensiamo? Ad uno smartwatch oppure ai Google Glass, mai pensato a una penna smart? Probabilmente no, non rientrerebbe tra gli oggetti smart che potremmo immaginare. LG starebbe proprio pensando a questo oggetto, sviluppandolo sotto due forme: un braccialetto che si arrotolerebbe sul polto e l’altra, una volta raddrizzato, una penna per display touch. Queste informazioni arrivano da un attendibile Tweet di @evleaks che mostrano il dispositivo misterioso.

 

L’ idea di una stilo che si avvolge intorno al polso è, se vogliamo, una cosa di poco interesse, LG vuole rilasciare una penna che dovrebbe seguire l’idea di Samsung che mette a disposizione una versione molto più piccola nel telefono stesso. Molte sono le ipotesi su questo oggetto misterioso, è possibile infatti che sia più di un semplice penna, se LG avesse inserito al suo interno alcuni sensori potrà essere utilizzato come tracker fitness, che invierebbe i suoi dati allo smartphone collegato, ma visto il suo design molto semplice queste sono per il momento solo ipotesi.

Non c’è nessuna garanzia che questo prodotto sarà prodotto, le immagini condivise da @evleaks sembrano più immagini realizzate al computer e non di un prodotto vero e proprio. Interessante in tutto questo è vedere come le aziende si spingono verso l’innovazione per sviluppare prodotti sempre piu interessanti e innovativi per il futuro.

Fonte | technobuffalo