display

Skully AR-1: il casco intelligente

Skully AR-1: il casco intelligente

Un sacco di gente spenderebbe volentieri i suoi soldi per utilizzare i nuovi dispositivi heads-up display nei loro veicoli, che tramite il collegamento all’automobile mediante una porta dati a 16 pin e la connessione ad uno smartphone tramite connessione Bluetooth, sarà possibile tramite comandi vocali e gestuali ricevere ed effettuare delle chiamate, rispondere ai messaggi e chiedere indicazioni, senza dover prendere in mano il telefono. Per tutto questo sarà necessario disporre di iOS o Android app per aiutare configurare il dispositivo. Oggi tutto questo può trasformarsi in realtà e non essere solo un progetto futuro.

Il Skully AR-1, casco per moto completamente finanziato da Indiegogo, ha raggiunto la cifra di 1 milione di dollari in circa 45 ore, finanziamento che grazie all’aiuto di 24 Paesi e 43 Stati, ha raggiunto il totale attuale di circa 1.242.000 mila dollari. Il casco utilizza una rete di sensori, microprocessori, e una macchina fotografica per fornire un display heads-up sulla visiera del casco con la funzionalità turn-by-turn di navigazione GPS, che appare per circa 10 metri di fronte al pilota. Etichettato come piattaforma Synapse, offre distanza focale variabile in automatico, il che significa che l’informazione è sempre chiara, non importa dove il pilota sta guardando. Oggi il Skully AR-1 è venduto in preordine per 1399 dollari, sul sito della società, un grande progetto per tutti gli amanti delle due ruote.

Fonte: techcrunch

iPhone 6: nuove immagini del display in vetro zaffiro

iPhone 6: nuove immagini del display in vetro zaffiro

Si stanno diffondendo in rete alcune immagini di quello che potrebbe essere lo schermo del prossimo iPhone 6 sul blog taiwanese AppleClub. Nelle foto, è possibile vedere sia l’interno e l’esterno del pannello anteriore del modello da 4,7 pollici. Osservandolo possiamo notare come sia molto simile all’attuale iPhone 5s, anche se ovviamente molto più grande.

Purtroppo è impossibile dire da queste foto se il prossimo iPhone 6 utilizzerà un display a cristalli in vetro zaffiro, una caratteristica che la maggior parte degli analisti si aspettano. Le indiscrezioni su questo componente sono però discordanti, alcuni infatti sono convinti del fatto che solo il modello da 5,5 pollici avrà questo tipo di display. Entrambi i modelli di iPhone 6 sono recentemente entrati in produzione di massa e come diffuso in rete in questi giorni dovrebbero essere presentati in un evento il 9 settembre.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte | 9to5mac

 

iPhone: attivato il programma di sostituzione del display

iPhone: attivato il programma di sostituzione del display

Alcune indiscrezioni riportate su sito 9to5Mac parlano di un nuovo programma  Apple per quanto la sostituzione dello schermo di un iPhone 5,  5s già dai prossimi giorni,  al massimo entro lunedì 4 agosto. I clienti che vorranno sostituire o riparare lo schermo rotto lo potranno fare ad un costo di  150 dollari;  non è certo a buon mercato, ma è meglio riparare lo schermo oppure comprare un dispositivo nuovo? Apple in questo ultimo periodo ha scelto la strada della riparazione fatta direttamente da le invece di concedere a terzi l’operazioni, nel tentativo di contenere i costi ed evitare l’invio di dispositivi per la sostituizione. In questo momento costa circa 269 dollari sostituire completamente il display di un iPhone 5s, quindi 150 dollari non è poi così tanto in confronto.

Con i nuovi iPhone previsti nel mese di settembre, si spera che il display che va in frantumi sia solo un brutto ricordo grazie al nuovo schermo, in vetro zaffiro, il dispositivo sarà in grado di resistere meglio cadute accidentali e altri pericoli. Ma a questo punto è giusto chiedersi se, con un materiale ultra resistente perchè Cupertino ha attivato un programma di sostituzione che potrebbe essere presto chiuso?

Fonte: technobuffalo

Smartwatch Samsung: avranno display rotondo?

Smartwatch Samsung: avranno display rotondo?

Se dovessimo ritenere tutte le richieste di brevetto di Samsung attendibili allora sembra che il colosso sudcoreano stia ripensando il suo smartwatch passando ad un display arrotondato, proprio come il nuovo Moto 360 di Motorola. Legati a questa nuova possibile forma che possiamo tranquillamente definire non molto originale MobileGeeks il sito che ha pubblicato questi brevetti, ha condiviso altre novità brevettate legati al dispositivo indossabile Samsung, stiamo parlando della fotocamera sul bracciale che viene sfruttata per un nuovo sistema di riconoscimento dei gesti e la connessione per la ricarica sulla chiusura del cinturino.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non è ancora chiaro come funzionerà il sistema di riconoscimento dei gesti, ma questa non è la prima volta che sentiamo parlare della possibilità della funzione di riconoscimento dei gesti da parte di Samsung, come per esempio i brevetti presentati lo scorso anno legati a questo discorso. Cosa ne pensate voi ragazzi del possibile nuovo design Samsung per i suoi smartwatch? Meglio l’attuale oppure un display rotondo come ha scelto di fare Google per il suo Moto 360?

Fonte | androidcentral

Samsung vs Apple: presa in giro in anticipo?

Samsung vs Apple: presa in giro in anticipo?

Samsung, per il suo Galaxy S5, inventa un nuovo modo per fare pubblicità nel suo ultimo spot, invece di fare la solita comparazione tra il suo modello e l’eterno nemico Apple sul attuale modello iPhone 5S si spinge oltre facendo riferimento al modello che uscirà tra un paio di mesi. La societò sudcoreana si porta avanti in questo modo, scherzando sulla caratteristica principale che sarà presente sul prossimo iPhone 6: il display più grande.

Samsung con questo messaggio vuole sminuire questa importante novità Apple, perchè un display più grande non è proprio una grande novità. Il messaggio che Samsung vuole dare è molto chiaro, facendo riferimento alla dimensioni del display la società ci chiede: perchè aspettare due mesi per acquistare uno smartphone con un display più grande quando possiamo averlo subito?

Ecco il video pubblicato dal canale americano di Samsung:

 

 

iPhone 6: test con arco e freccia

iPhone 6: test con arco e freccia

Nuovo video test su quello che potrebbe ssere il display in vetro zaffiro del prossimo iPhone 6. Questa volta grazie a Joe Rogan, il presunto nuovo componente verrà sottoposto ad una prova d’urto davvero impegnativa. Verranno scoccate una serie di frecce contro il display. Ecco il video con la prova effettuata, una prova davvero folle se vogliamo, mettere alla prova un display con una freccia è davvero una prova molto dura per il nuovo componente del prossimo iPhone 6.

Non penso che utilizzeremmo il nostro nuovo iPhone 6 come bersaglio su cui fare delle prove di resistenza sul vetro zaffiro! Specialmente con delle frecce! Cosa ne dite?

Fonte | iclarified

iPhone 6: prove distruttive sul vetro zaffiro

iPhone 6: prove distruttive sul vetro zaffiro

Test in corso sul presunto pannello frontale  in vetro zaffiro per il nuovo iPhone 6. Prove distruttive, come possiamo vedere nel video, che mettono a dura prova questo nuovo componente ad altissima resistenza che verrà installato sulla prossima edizione del dispositivo Apple. Nel video il componente in vetro zaffiro viene sottoposto ad una serie di prove per verificarne la resistenza de viene inciso con una moneta, una chiave, un coltello, un martello oppure un chiodo. Il pezzo non subisce nessun tipo di danno come possiamo vedere nel video anche se viene lasciato cadere, se viene piegato con due pinze non subisce danni solo quando una macchina schiacciandolo è in grado di danneggiare il display.

Il nuovo display per iPhone 6 non è allora così indistruttibile come pensiamo? Sotto il peso di una macchina si distrugge completamente, ma non penso sia una delle prime cause di rottura di un display. Cosa ne pensate?

Ecco il video con tutte le prove distruttive effettuate sul componente per iPhone 6:

Fonte | iclarified

iPhone 6: brevettato un nuovo display

iPhone 6: brevettato un nuovo display

Apple lunedì ha consegnato un brevetto che consentirebbe di costruire involucri, dei dispositivi elettronici, al 100% in vetro, così un video ripreso dalla Apple mette in mostra il nuovo display, quasi indistruttibile, del nuovo iPhone 6. Nella domanda di brevetto, portato alla luce da Mikey Campbell di Appleinsider, afferma che: al fine di garantire al dispositivo robustezza, ma anche protezione dalla luce, il brevetto della società afferma il display sarà realizzato da parti di vetro che vengono unite mediante un processo di fusione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In sostanza, il processo di fusione comporta l’unione di pezzi di strati di vetro per formare un materiale di spessore che può essere portato a qualsiasi forma si desideri. Nella domanda di brevetto, Apple parla di telefoni cellulari, computer e lettori musicali portatili. Apple ha un sacco di altri brevetti legati al vetro come quello per negozi, scale,  ma questo particolare brevetto potrebbe essere trasformato in realtà possibile grazie alla nuova fabbrica di vetro zaffiro di Apple in Arizona. Come illustrato nel video di Marques Brownlee viene mostrato il display in vetro zaffiro antigraffio per il prossimo iPhone 6, Apple è stata in grado di produrre con un materiale sottile come la carta, completamente trasparente e impossibile da graffiare o raschiare con coltelli o chiavi, un magnifico display insomma.

Se questo prototipo funziona davvero, Apple potrebbe prendere in considerazione in realtà la costruzione di uno di questi dispositivi completamente in vetro nel prossimo futuro.

Fonte | businnesinsider

 

iWatch da 2.5 pollici: la rivoluzione

iWatch da 2.5 pollici: la rivoluzione

Abbiamo visto un sacco di articoli, di immagini e di video sul tanto chiaccherato iWatch nel corso degli ultimi mesi, ma ora sappiamo che una versione del display verrà allungata a 2,5 pollici. Possiamo allora ri-immaginare la prima entrata di Apple nei werable device. SET Solution, la stessa società di consulenza che presentò la sua propria versione di un iPad Pro all’inizio di quest’anno, è tornata con un video sul prossimo iWatch che risalta davvero il display da 2,5 pollici in prospettiva.

Il concetto di SET Solution propone quadrante rettangolare con un display in vetro curvo e questo che sembra essere una versione indossabile-friendly di iOS 8, compresi di dati biometrici, sensori per la salute e la nuova Healthbook app di Apple. La funzionalità principale del dispositivo è ancora sconosciuta, ma gli analisti, esperti e consumatori si aspettano che il fitness e la salute saranno al centro del nuovo iWatch. L’arrivo di dell smartwatch Apple è prevista per il mese di ottobre, poco dopo il nuovo iPhone 6…. speriamo!

Fonte: bgr

Smartwatch: Microsoft prepara il suo modello

Smartwatch: Microsoft prepara il suo modello

Negli ultimi anni, Microsoft ha sempre dovuto inseguire per quanto riguarda i dispositivi mobili. Quando debuttò Apple con i primi iPhone, nel 2007, Microsoft ha cercato di risanare la sua posizione con Windows RT e  i tablet, senza però ottenere grandi risultati. Ora, secondo un recente rapporto, Microsoft sbarca sul mercato mondiale con i nuovi SmartWatch.

Gli smartwatch esistono da anni, ma volumi di mercato sono molto bassi. In altre parole, siamo certamente ai primi passi, ma gli analisti sono ottimisti e pensano che  gli smartwatch manterranno la prima posizione nel mercato globale; così i dispositivi indossabili saranno la prossima grande scoperta. La versione più attesa di smartwatch dell’anno è sicuramente il modello iWatch, di Apple e una serie di rapporti suggeriscono che il nuovo dispositivo sarà lanciato nel mese di ottobre. Questa è una cattiva notizia per Microsoft, che prevede il rilascio del suo primo smartwatch nello stesso mese.

Tom Hardware, citato più volte da fonti anonime, ha dichiarato che il dispositivo sarà cross-platform (multipiattaforma) e il display sarà situato sul lato inferiore del dispositivo, opposto alla parte superiore dove viene inserito normalmente;  è il caso degli attuali modelli di smart band. Secondo una delle fonti del sito, girando il palmo della mano fino a guardare l’orologio in realtà ci si sente molto più comodi. Dettagli che circondano la funzionalità del dispositivo e altre caratteristiche non sono state ancora segnalate.

Fonte | bgr