dispositivi indossabili

Dispositivi indossabili: il boom è alle porte

Dispositivi indossabili: il boom è alle porte

Il boom legato al mercato dei tablet sembra sia arrivato al termine. Molti esperti analizzando quello che potrà succedere in futuro ipotizzano che i dispositivi indossabili saranno i prossimi a subire una forte spinta. Secondo una previsione della IDC (International Data Corporation) pubblicata da Statista i dati non lasciando dubbi i dispositivi indossabili cresceranno da 19,6 milioni di unità nel 2014, a 126,1 milioni di unità entro il 2019. Secondo IDC, questa crescita sarà alimentata quasi esclusivamente dagli smartwatch e dai fitness tracker.

Questo mercato non ha ricevuto il boom sperato da molte aziende, ma l’arrivo del nuovo Apple Watch potrebbe cambiare le carte in tavola e portare beneficio addirittura a tutti i produttori di questi dispositivi. Cupertino potrebbe essere l’ago della bilancia in questo settore riuscendo dove Samsung, LG, Sony e altri hanno provato senza ottenere nessun risultato importante. Sto forse scrivendo una cosa ovvia ma a questo punto visto l’andamento del mercato attualmente non molto attivo, Apple potrà davvero essere il punto di inizio del boom ipotizzato da IDC.

Infographic: The Predicted Wearables Boom Is All About The Wrist | Statista

You will find more statistics at Statista

Apple: ecco il dream team per i dispositivi indossabili

Apple: ecco il dream team per i dispositivi indossabili

In un’azienda come Apple, che non diffonde nessun tipo di informazione sulle sue attività, uno dei pochi modi per capire cosa sta progettando per il futuro è quello per esempio di vedere chi sta assumendo. Osservando i nuovi arrivati a Cupertino nell’ultimo anno è possibile capire la linea scelta: costruire un dream team per lo sviluppo e la vendita di dispositivi indossabili con un tocco fashion. L’elenco pubblicato da Morgan Stanley parla di 17 assunzioni tra cui 9 per il settore e medico e come detto per i dispositivi indossabili.

Questi dati non sono tutti i movimenti societari fatti da Apple negli ultimi mesi, ma fanno capire bene quello che Cupertino vuole fare in futuro. Leggendo l’elenco pubblicato due assunzioni sono fondamentali, quelle di due ex dipendenti Nike: Jay Blahnik e Ben Shaffer. Entrambi sono stati fondamentali nella realizzazione del FuelBand, progetto attualmente chiuso. L’altra parte di assunzioni riguarda il settore medico con dottori che sono stati inseriti per ricerche sul sangue, sul sonno e sulla respirazione, persone che verranno utilizzate per sviluppare HealthKit collegato al futuro iWatch.

 

fashion dream team - apple

Dal settore della modo Apple si era già assicurata l’ex CEO di Burberry, Angela Ahrendts, successivamente è stato assunto Paul Deneve da Yves Saint Laurent per seguire i progetti speciali. Acquisita Beats altro elegante indossabile ha trasformato in dirigenti Apple Jimmy Iovine e Dr. Dre. Un rapporto pubblicato l’estate scorsa ha messo in evidenza che Apple stava effettuando una serie di assunzioni aggressive per il nuovo iWatch, si parla infatti di 100 nuovi ingegneri impiegato sul progetto. La recente accellerazione della società nella acquisire nuovi dipendenti ci fa ovviamente pensare che ci sono prodotti in cantiere in casa Apple a conferma della lunga serie di brevetti depositati proprio per il settore dei dispositivi indossabili. Eddy Cue, VP senior di Apple ha recentemente affermato che il pacchetto di prodotti che arriverà questo autunno è il migliore che ha visto nei suoi 25 anni  di permanenza a Cupertino.

Fonte | cultofmac