intelligente

Mota SmartRing: le notifiche sulle tue dita

Mota SmartRing: le notifiche sulle tue dita

Il mondo degli smartwatch o smartband in questi giorni è molto movimentato con nuovi modelli presentati all’evento IFA 2014 di Berlino. Ci sono però altre società che guardano in un altra direzione applicando la parola smart ad altri oggetti che indossiamo tutti i giorni. Tra queste aziende è interessante segnalare Mota, che ha annunciato SmartRing, un anello intelligente che sarà in grado di ricevere e visualizzare le notifiche in arrivo dalle applicazioni installate sullo smartphone. 

SmartRing tra le sue funzioni è in grando di notificare il ricevimento di messaggi di testo, chiamate in arrivo, promemoria sul calendario e altro ancora. In una dichiarazione l’azienda Mota spiega che gli utenti potranno decidere liberamente con chi vorranno parlare e che notifiche ricevere per essere aggiornati. SmartRing visualizzerà le notifiche in forma di testo, che potranno scorrerre, secondo una velocità impostata dall’utente.

L’anello, spiega infine la società offre la massima discrezione su notifiche, permettendo a chi lo indossa di attivare o disattivare le notifiche. SmartRing verrà commercializzato con un app disponibile sia per Android che per iPhone che che invierà, una volta sincronizzato le notifiche all’anello. Secondo le prime ipotersi il Mota SmartRing verra inizialmente rilasciato in Nord America nel quarto trimestre del 2014, mentre non ci sono ancora notizie sul prezzo del dispositivo. Per chi volesse vederlo fisicamente è in esposizione all’IFA di questa settimana a Berlino.

Fonte | androidcentral

GE Link: la lampadina intelligente

GE Link: la lampadina intelligente

Senza dubbio, le lampadine intelligenti sono molto interessanti perché permettono agli utenti di controllare le luci a distanza direttamente dallo smartphone tramite un’applicazione collegata. Tuttavia questo tipo di tecnologia, che attira molto interesse è però poco diffusa a causa di costi davvero elevati. Philips, aveva annunciato la prima lampadina Hue nel 2012, ma con l’enorme cifra di 199 dollari era possibile avere solo tre lampadine.

Una notizia interessante di queste ore potrebbe però cambiare tutto, sembra che General Electric potrebbe stravolgere questo mercato e riuscire dove Philips ha fallito creado una lampadina a LED intelligente Le lampadine Smart Link, questo il nome del nuovo prodotto GE sarà controllabile tramite l’applicazione Wink in remoto in qualsiasi parte del mondoQuesto significa che, sarà possibile controllare se avremo dimenticato di spegnere le luce, accenderle e spegnerle ad intervalli casuali per far sembrare che c’è qualcuno è in casa, scoraggiando i ladri. Le lampadine Link saranno in vendita a partire da 15 dollari al pezzo, rendendola una soluzione molto più conveniente del modello Hue di Philips.

ge-link-lightbulb

Secondo GE, la lampadina sarà disponibile in tre diverse versioni: un modello da 60 watt con LED bianchi, comunemente utilizzata per l’illuminazione generale; una bianca per un’illuminazione leggera; un faretto per uso interno/esterno a LED bianchi. Link verrà messa in vendita attraverso il sito web Home Depot a partire da lunedì e sarà disponibile nei vari negozi questo autunno.

Fonte | ubergizmo

Ecco la Smart Bike, la bicicletta intelligente di Samsung

Ecco la Smart Bike, la bicicletta intelligente di Samsung

Samsung, sempre alla ricerca di nuove applicazioni nel mondo tecnologico, sta lavorando ad un nuovo progetto che trasformerà un oggetto che usiamo quotidianamente in un dispositivo smart. Successivamente alla trasformazione di un normale orologio in uno smartwatch la compagna sudcoreana, insieme ad un importante designer come Giovanni Pelizzoli, studente della Samsung’s Maestros Academy, ha sviluppato la Smart Bike, un risultato davvero eccezionale e allo stesso tempo molto elegante.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

In collaboriazione con Alice Biotti, che seguito la parte tecnologica di questa invenzione, oggi la Smart Bike si può controllare da uno smartphone Samsung, che si attacca magneticamente alla propria bici sul manubrio. La bicicletta è dotato inoltre di componenti aggiuntivi per aumentare la sicurezza e ridurre il vibrazioni.

La bicicletta Samsung si accende una volta che collegata con l’ applicazione specializzata dal nostro smartphone, dandoci così il controllo delle luci, di una fotocamera integrata nella parte posteriore della bicicicletta che invia le immagini direttamente sul tuo cellulare. La bici include anche una sistema laser per creare un percorso ciclabile, temporaneo, ovunque ci si trovi.

Sarebbe davvero interessante provare la bici intelligente di Samsung, ma per ora questo è solo un concept design e non ci sono possibilità per una produzione in serie. Il vero problema sarà il prezzo, per questo molto probabilmente rimarrà un prototipo, ma nulla ci vieta di immaginare un bel giro in bici in perfetta sicurezza, completamente controllato dal nostro smartphone Samsung.

Fonte | technobuffalo

Lunecase: la cover intelligente che invia le notifiche

Lunecase: la cover intelligente che invia le notifiche

Se siete alla ricerca di una custodia davvero originale per il vostro iPhone, con funzioni davvero interessanti Lunecase potrebbe essere la scelta giusta. Questa nuova custodia infatti, è in grado di fornire, sfruttando l’energia elettromagnetica, notifiche per chiamate e messaggi senza sfruttare una batteria interna oppure collegandosi al telefono. Lunecase non ha bisogno di alimentazioni esterne perchè si autoalimenta imagazzinando l’energia di cui ha bisogno per funzionare dal ricevimento di messaggi e chiamate per poi convertirla in energia necessaria per la visualizzazione delle notifiche. Al suo interno è presente un sistema che rileva le chiamate e i messaggi in arrivo semplicemente riconoscendo le loro rispettive lunghezze d’onda.

lunecase2

Lunecase è la prima custodia intelligente iPhone – scrive la società su Kickstarter – perchè riconosce e identifica quando si riceve un messaggio o una telefonata prima ancora che venga visualizzata sullo schermo dello smartphone. Queste notifiche saranno visibili sul retro del disposiivo tramite led. La custodia è attalmente su Kickstarter dove ha superato la richiesta minima 50.000 dollari per entrare in produzione. Gli acquirenti interessati possono contribuire con cifre che vanno da 5 a 3.000 dollari e se vorranno la nuova cover in anticipo dovranno pagare una cifra che intorno ai 29 dollari per averla. Lunecase sarà poi disponibile nel mese di agosto al costo di 50 dollari.

Ecco il video disponibile su Kickstarter dove viene spiegato il funzionemento di Lunecase:

Fonte | bgr