kickstarter

MeezyCube: proteggi dallo sfilacciamento l’alimentatore del tuo MacBook

MeezyCube: proteggi dallo sfilacciamento l’alimentatore del tuo MacBook

Quando dovete proteggere il vostro iPhone utilizzate una custodia, per il vostro MacBook magari uno skin più la borsa, ma per quanto riguarda l’alimentatore MagSafe? Come lo protegete? Per prima cosa dobbiamo fare una premessa, il piccolo alimentatore bianco che viene fornito con i computer portatili di Apple non ha proprio un design ottimo. A causa della sua forma il cavo è a richio sfilacciamento. Il problema esiste da diverso tempo tanto da portare Apple a modificare l’accessorio e ultimamente ad attivare un programma di sostituzione gratuita.

MezzyCube

Al di la dei suggerimenti Apple cosa è possibile fare? Leon Spencer, un inventore di Atlanta, in Georgia, ha la risposta: inserire l’alimentatore in una custodia protettiva speciale.  MeezyCube, questo il nome della protezione è una custodia protettiva, è stata pensata proprio per prevenire lo sfilacciamento del cavo dell’alimentatore, proteggerlo dallo sporco e graffi evitando il surriscaldamento durante l’uso.

MeezyCube, realizzato dalla Bulwark Products, si rivela come un grande aiuto per Apple, grazie alla sua forma infatti riesce a diminuire la tensione sul cavo che avremmo se lo arrotoliamo su quelle dell’alimentatore. La protezione dispone inoltre una parte in plastica morbida che protegge la base del cavo, evitando anche in questo caso tensioni e pieghe che con l’andare del tempo rovinerebbero il cavo. Gli angoli di MeezyCube sono stati pensati per prevenire il surriscaldamento, lasciando che il flusso d’aria passi intorno all’alimentatore mantenendolo fresco. MeezyCube è composto da sei pezzi di plastica, disponibili in un vasto assortimento di colori, che lo rendendono molto personalizzabile. I colori possono essere mescolati e abbinati in funzione dei gusti dell’utente.

MeezyCube ha attivato una campagna di crowfounding su Kickstarter della durata di 12 giorni. Per averlo sarà sufficiente versare 15 dollari, un prezzo nettamente inferiore di un alimentatore MagSafe sostitutivo. La campagna Kickstarter si conclude il 18 novembre con una data di spedizione stimata di gennaio 2015. Questo post è portato a voi da Baluardo Products, creatore del MeezyCube.

Fonte | cultofmac

DJ con il tuo smartphone? Usa Openmix

DJ con il tuo smartphone? Usa Openmix

Ti è mai capitato di trovarti ad una festa senza musica e non avere niente a disposizione per rimediare? Una nuova camagna di Crowfounding attiva su Kickstarster, potrebbe darti la soluzione giusta a questo problema trasformandoti rapidamente in un DJ. Openmix, questo il nome del dispositivo permette di mixare i brani musicali da vari dispositivi portatili di qualsiasi tipo, iPhone, smartphone Android, tablet, qualsiasi lettore multimediale e computer portatili. Grazie ad una rotella presente sul dispositivo Openmix permette semplicemente ruotandola di passare da un brano all’altro in un modo davvero semplice.

Openmix grazie alle sue dimensioni ridotte e alla sua semplicità potrebbe diventare un dispositivo da tenere a portata di mano sempre pronto per ogni necessità. Oltre ad essere collegato ai dispositivi mobile Openmix può esser interfacciato con applicazione per DJ realizzata da terze parti così da avere a disposizione una serie effetti sonori per migliorare il mixaggio. La campagna di crowfounding è attualmente attiva su Kickstarter dove però non ha raggiunto obbiettivo di 65000 dollari. Le certezze di una buona riuscita in questo momento non ci sono ma, nel caso il progetto non andasse a buon fine e voleste avere tra le mani Openmix, basterà semplicemente versare 29 dollari. La possibile del dispositivo è prevista per gennaio 2015.

Fonte | engadget

Hoverbike: ecco la prima bicicletta volante

Hoverbike: ecco la prima bicicletta volante

Mai pensato di far volare una bicicletta e magari percorrere un tratto di strada fluttuado? Come per esempio succedeva nel film ET l’extraterrestre? Il team di Malloy Aeronautics, una società londinese, sta tentando di realizzare proprio questo, un veicolo delle dimensioni di una bicicletta in grado di trasportare una persona. Il progetto Hoverbike, questo il nome del velivolo, è stato recentemente avviato su Kickstarter per raccogliere fondi superando la richiesta di finanziamento iniziale di 30000 sterline, raggiungendo la cifra di circa 48000 sterline.

A tutti i finanziatori del progetto verra inviato in omaggio un gadget anche con una cifra minima di 3 sterline, nel momento in cui poi si offriranno 595 sterline la Malloy Aeronautics invierà in omaggio una versione di Hoverbike in scala 1/3. Quello che inizialmente un normalissimo drone è stato trasformanto in un velivolo che ha ancora tanta strada fare come vedete nel video, ma come potete vedere nel video le premesse di un progetto davvero interessante ci sono tutte. A questo punto il progetto raggiunto il suo obbiettivo di non resta che aspettare per veder su strada Hoverbike, quella che potrebbe essere la prima bicicletta volante. Nel frattempo ecco il video dove si possono vedere i primi test effettuati su Hoverbike.

Fonte | engadget

Modbook Pro X: trasforma il tuo MacBook Pro in un tablet

Modbook Pro X: trasforma il tuo MacBook Pro in un tablet

Hai mai desiderato che Apple realizzasse un MacBook Pro convertibile così da poterlo utilizzare sia come laptop che in modalità tablet come per esempio il  Lenovo Yoga 2 Pro? Se avete da parte sacco di soldi da spendere e volete qualcosa di simile una società di nome Modbook potrebbe accontentarvi, ma come abbiamo detto a prezzi molto alti. Modbook, ha recentemente lanciato una campagna su Kickstarter dove ha presentato il Modbook Pro X che trasformerà il tuo portatile Apple. in un modello convertibile.

Inviato il vostro Mac Book Pro, la società penserà alla conversione del portatile in un tablet, che una volta trasformato vi verrà riconsegnato con un nuovo involucro di colore nero e accompagnato da una stilo. Il nuovo dispositivo covertibile avrà a disposizione tutte le funzionalità di un normale tablet come la rotazione dello schermo, la possibilità di scrittura tramite penna, e altro ancora. Se però non volete sacrificare il vostro portatile Apple è possibile acquistare direttamente il Modbook Pro X. Il Modbook Pro X è compatibile con i MacBook pro venduti verso la fine del 2013 e con più recenti da 15,4 pollici, compresi i modelli Retina. Modbook dichiara di essere specializzato nella trasformazione dei tablet in dispositivi convertibili, sostenendo di mantenere intatta la configuarzione Apple su tutti i dispositivi trasformati.

Sono disponibili un paio di opzioni extra per il Modbook Pro X, purtroppo però a pagamento: la prima si chiama Keybars, e consiste in una serie di pulsanti sulla parte posteriore del dipositivo pensate nella zona in cui si terrebbe in mao il Modbook Pro X. I tasti Keybars permettono di inserire rapidamente i comandi da tastiera tramite scorciatoie e sono completamente programmabili permettendo una grande flessibilità all’operatore cosi da non obbigarlo a dover imparare per forza i vari comandi. Il secondo accessorio consiste in supporto con tastiera Qwerty completa a cui collegare il Modbook Pro X trasformandolo in un portatile vero e proprio.

Come abbiamo detto il Modbook Pro X non è per niente un prodotto a basso costo, per averlo sarà necessario pagare 1999 dollari per il modello converito da MacBook Pro e 2299 dollari per il modello realizzato dalla società. Spendendo poi  2689 dollari sarà possibile avere le Keybars sul retro e il supporto con tastiera. Modbook non inizierà le consegne prima di marzo del 2015 in funzione anche di come procederà la campagna di crowfounding su Kickstarter.

Fonte | digitaltrend

iMacompanion: porta USB sulla parte anteriore di un iMac

iMacompanion: porta USB sulla parte anteriore di un iMac

I computer Apple sono sicuramente macchine molto interessanti con prestazioni ottime, ma se vogliamo trovare un difetto in un iMac possiamo per esempio dire che la posizione delle prese USB sulla parte posteriore non è molto accessibile. Per colpa di questa posizione a volte inserire una chiavetta o un cavo per caricare per esempio un iPhone diventa un operazione complicata.

Come poter risolvere questo piccolo problema? Questa settimana settimana su Kickstarter è stato lanciato un nuovo progetto chiamato iMacompanion che consente proprio di avere sulla parte anteriore di un iMac oppure di un Apple display Thunderbolt una porta USB. Ecco il video pubblicato su Kickstarter:

iMacompanion si fonde perfettamente con il colore alluminio degli stand dei monitor Apple, collegandosi ad una delle porte USB sul retro tramite un cavo ultra-sottile che scorre sotto la base del supporto. Se il progetto raggiungerà l’obbiettivo  di 9999 dollari gli sviluppatori del progetto si sono posti come obbiettivo di commercializzare il prodotto entro l’autunno. iMacompanion costerà 19 dollari.

Fonte | 9to5mac

SlatePro: organizza la tua scrivania Apple

SlatePro: organizza la tua scrivania Apple

Problemi con la tua scrivania e con i tuoi dispositivi Apple? Una buona soluzione potrebbe essere SlatePro, una scrivania con piano di appoggio in bambù. A prima vista potrebbe sembrare strana, ma ogni fessura ogni spazio è stato pensato per mantenere ordine sul vostro posto di lavoro. Osservando SlatePro, questo è il nome della scrivania, prima vista notiamo una serie di fori proprio nel mezzo della scrivania che a prima vista non dicono niente ma in realtà sono prese d’aria per mantenere aerato e quindi permettere un corretto raffreddamento il vostro MacBook o nell’eventualita un altro notebook.

Tra le altre caratteristiche notiamo: un tappetino incorporato per il mouse, il posto per la tazza di caffè e per le riviste e infine due fessure per iPhone e iPad. La scrivania è realizzata in bambù e protetta da un pannello trasparente in materiale plastico e la struttura è in acciaio. SlatePro è attualmente un progetto presente su Kickstarter in cerca di raccogliere fondi per la produzione.

Il progetto sta rendendo molto bene, ha infatti raggiunto e superato di quasi 5 volte il suo obiettivo iniziale di 12.000 dollari in soli 16 giorni. Se siete interessati, è ancora possibile effettuare un pre-ordine per alla cifra di 448 dollari. Una volta in produzione SlatePro verrà venduta a 698 dollari.

Per avere una scrivania ordinata potrebbe essere la soluzione ideale non c’è dubbio anche se a questo punto verrebbe da chiedersi: meglio l’ordine perfetto oppure il solito disordine in cui la maggior parte delle volte si trova tutto?

Fonte | idownloadblog

Ecco i primi 10 investitori su Kickstarter

Ecco i primi 10 investitori su Kickstarter

Kickstarter superato lunedi 1 miliardo di dollari di soldi raccolti per i suoi innumerevoli progetti. Più della metà dei quali è stato promesso solo lo scorso anno. Più di 5,7 milioni di persone hanno sostenuto i progetti creativi sul sito di crowdfunding provenienti da 224 paesi di tutti i continenti.

Lo stato con più sostenitori di Kickstarter sono ovviamente gli Stati Uniti che hanno investito 663.320.000 dollari, al secondo posto molto distaccato il Regno Unito con 54.430 mila dollari, seguito dal Canada con 44.910 mila dollari.

Il grafico seguente, creato da Statista, illustra i primi 10 stati che hanno investito su Kickstarter:2014_03_04_Kickstarter