line

A Simple #CoffeeBreak – The last week #5

A Simple #CoffeeBreak – The last week #5

Nuovo appuntamento di inizio settimana con A Simple CoffeeBreak – The last week. Cos’è successo la scorsa settimana? Abbiamo pubblicato alcuni articoli interessanti che vi siete persi? Oppure non avete fatto in tempo a leggere? Eccoli tutti raccolti in un unico post pronti per essere letti e soprattuto condivisi. Nella settimana appena trascorsa vi abbiamo parlato di diversi argomenti come per esempio: un metodo di pagamento alternativo, l’evoluzione della stampa 3D applicata alle case, un’applicazione per ordinare la cena da casa, gli stickers di Line, un interessante articolo che vi consiglio su Project Ara di Google, un interessante evoluzione di un altro progetto targato BigG con Project tango alla Nasa e infine le nuove indiscrezioni sul prossimo iPhone 6.

Buona lettura e soprattutto buona settimana a tutti!!

 

 

 

 

 

 

 

Line Creators Market, crea il tuo stickers

Line Creators Market, crea il tuo stickers

Line l’app di messaggistica e chiamate gratuite ha annunciato l’apertura di Line Creators Market, una novità rivolta a chi vorra sviluppare creare gli stickers. Una volta registrati, gli utenti potranno realizzare e vendere le loro creazioni. Questo potrà aprire sicuramente un nuovo mercato per gli sviluppatori grazie ai loro stickers speciali dando così all’applicazione una certa originalità.

LINE Creators Market

Line Creators Market permetterà quindi di creare e vendere i propri sticker all’interno dell’applicazione stessa. Il nuovo servizio è già attivo, gli utenti effettuando l’accesso al sito possono registrarsi come Creator e inserire i propri sticker. Tutte le creazioni verranno poi analizzate e una volta superato il controllo saranno messi in vendita a partire dal mese di maggio sul sito LINE Web Store. Per il momento la società ha deciso di metterli in vendita solo in Indonesia, Giappone, Taiwan e Tailandia, in futuro lo store verrà aperto anche ad altri Paesi. Un set di 40 sticker costeranno 100 JPY, circa 0,70 €, il 50% del totale sarà incassato dall’autore.

A Simple #CoffeeBreak – The last week #3

A Simple #CoffeeBreak – The last week #3

Buongiorno a tutti! Eccoci come sempre all’appuntamento con A Simple #CoffeeBreakThe last week, pubblicando in formato Google+ tutti i post pubblicati questa settimana che magari vi siete persi. Ci sono stati argomenti in interessanti questa settimana senza dubbio! Amazon ha presentato la sua Fire TV, Line ha raggiunto un risultato interessante per quanto riguarda i suoi utenti, le visualizzazioni per il profilo Google+, un Samsung Galaxy S5 alla prova del SUV e una statistica che parla di quanto tempo passiamo on-line e dove. Insomma buoni argomenti da leggere e perchè no condividere!

Buona settimana da A SimplenetPaper!!


 

 


 

 


LINE: superati i 400 milioni di utenti

LINE: superati i 400 milioni di utenti

LINE Corporation, proprietaria dell’applicazione di messaggistica e chiamate LINE, ha dichiarato oggi che il numero di utenti registrati sulla sua app, considerando tutte le piattaforme ha superato ieri l’incredibile cifra di 400 milioni.

Dal giorno del suo lancio, il 23 giugno 2011, LINE è cresciuta molto, trasformandosi in un’app che oggi permette agli agli utenti di comunicare per messaggio voce e video. Il numero degli utenti registrati ha superato l’11 novembre 2013 i 300 milione di utenti, con una crescita costante in molti paesi del Nord America e dell’Europa aggiungendosi ai già numerosi utenti presenti in Spagna e nel Sud-Est asiatico. Line ha inoltre raggionto il record di 1,7 milioni di nuovi utenti in un giorno. La cifrà si è poi confermata agli stessi livelli anche nei quattro mesi successivi al raggiungimento 300 milioni di utenti.

Insieme al crescente numero di utenti, anche il volume di comunicazioni effettuate tramite LINE è cresciuta, dall’inizio del 2014 infatti, sono stati inviati 10 miliardi di messaggi al giorno, 1,8 miliardi di sticker e oltre 12 milioni di telefonate.

Ecco l’infografica sulla crescita di LINE dal suo lancio:

400million_en