News Feed

Connessione lenta? Facebook ottimizza il caricamento della News Feed

Connessione lenta? Facebook ottimizza il caricamento della News Feed

Facebook, sempre al lavoro per incrementare il numero di utenti, pubblica l’ennessimo sviluppo sulla sua newsroom. In quest’ultimo aggiornamento il social si occupa della connessione a internet in quelle zone dove non è ancora presente una copertura adeguata che possa permettere un corretto utilizzo del servizio. La maggior parte degli utenti presenti nei mercati emergenti infatti dispone oggi di un accesso a interntet con segnale 2G, un tipo di connessione lenta che non permette di visualizzare Facebook completamente. 

Menlo Park corre in aiuto di questo limiti e, grazie ad una serie di miglioramenti alla News Feed, i paesi con questo tipo di connessione potranno visualizzare meglio i tanti contenuti presenti sul social. Al di là quindi della velocità di connessione e del dispositivo utilizzato Facebook con le modifiche apportate mette a disposizione dei suoi utenti un sistema di caricamento dei contenuti efficiente, eliminando i vari limiti che non permettevano a tutti il suo utilizzo.

Quindi, se per esempio staremo cercando di caricare la news feed da un telefono cellulare con una connessione lenta , il servizio ottimizzerà il caricamento limitando i video a favore degli aggiornamenti di stato che maggiormente ci interessano. Il sistema non scaricherà tutti i contenuti come avviene attualmente, ma solo quello che staremo leggendo in quel momento, una volta che lo avremo letto l’applicazione caricherà il successivo.

Facebook ha inoltre implementato un formato JPEG progressivo che, sempre in caso di connessione lenta, visualizzerà provvisoriamente una versione a bassa qualità dell’immagine per poi sostituirla in automatico una volta completato il download. Nel caso in cui la connessione sarà poi particolarmente lenta, nella News Feed non vedremo una schermata bianca, come succedeva in precedenza, ma una serie di aggiornamenti risalenti all’ultimo download effettuato.

Facebook, come abbiamo detto molte volte, non sta ferma a godersi i suoi risultati ma investe molto nella ricerca sviluppando nuove soluzioni mirate ad incrementare il numero degli utenti. La scelta di ottimizzare la sua applicazione in presenza di una connessione lenta è senza dubbio un investimento che Facebook fa su quei paesi che in un futuro ormai prossimo gli daranno un possibile incremento degli utenti. Scelta giusta, scelta sbagliata? Non lo sappiamo, non possiamo fare altro che aspettare e vedere se questa scelta darà dei risultati.

Facebook: ospiterà contenuti di altri siti

Facebook: ospiterà contenuti di altri siti

Facebook, saldamente il social network numero uno al mondo, non si ferma godendosi questo traguardo ma investe continuamente in ricerca e sviluppo cercando di ottimizzare determinate sezioni che, secondo l’azienda possono essere migliorate.  Il New York Times a questo proposito pubblica in queste ore un interessante notizia: Zuckerberg sta trattando con almeno sei società di media per la pubblicazione di loro contenuti direttamente sul social network.

Questo permetterà all’utente leggere direttamente la notizia su Facebook senza dover per forza cliccare sul link come avviene oggi. I primi media che molto probabilmene pubblicheranno direttamente sul sito saranno: The New York Times, Buzzfeed, National Geographic e The Huffington Post. Ma qual è la ragione di questa scelta? I siti web impiegano a volte troppo tempo per caricarsi, e secondo Facebook questo peggiora sugli smartphone a causa soprattutto della pubblicità. Caricando il contenuto direttamente all’interno del social i rischi di rallentamento verrebbero totalmente eliminati.

La proposta del social è molto interessante e potrà sicuramente aiutare i siti di news nell’ottenere maggiore visibilità e coninvolgimento da parte degli utenti. I contenuti verrebbero gestiti nella news feed di Facebook e in funzione degli interessi di ogni singolo utente verrebbero visualizzati più regolarmente e in modo più ottimizzato. Facebook non ha attualmente rilasciato comunicazioni ufficiali a proposito ma viste le premesse potrebbe nascere un nuovo modo di comunicare per i media con una presenza più completa e ottimizzata direttamente all’interno dell’ecosistema Facebook.

Fonte | engadget

News Feed Facebook: potremo decidere quali contenuti vedere

News Feed Facebook: potremo decidere quali contenuti vedere

Diciamoci la verità il nostro News Feed di Facebook, in certi casi è davvero sovraffollato, gli aggiornamenti che arrivano dagli amici, dai gruppi, dalle fan page e dagli eventi, non ci permettono di leggere tutto e a volte rischiamo magari di perdere una notifica importante in mezzo alle tantissime che a volte sono inutili. Il primo social al mondo corre in soccorso di questo e dalle parole di Greg Marra, Product Manager di Facebook annuncia che potremo presto decidere cosa visualizzare, semplicemente utilizzando il tasto segui o non seguire di fianco all’account che vogliamo visualizzare nella nostra news feed.

More Ways to Control What You See in Your News Feed from Facebook on Vimeo.

La nuova funzionalità permetterà quindi di scegliere i contenuti da visualizzare nella nostra News Feed e quindi di non seguire quel profilo, gruppo o fan page, rimanendo comunque amici o follower di quella determinata pagina. Questa scelta potrà essere fatta tramite la pagina creata chiamata Impostazioni News Feed, disponibile solo da mobile. Questa nuova funzionalità è davvero interessante perchè ci permetterà di fare pulizia sul nostro News Feed visualizzando solo di contenuti che riteniamo di maggior interesse e utilità.

Fonte | facebook