news

Siamo sinceri è un overdose da informazione!

Siamo sinceri è un overdose da informazione!

Nella normale vita di tutti giorni avvengono in tutto il mondo fatti che la maggior parte dei siti presenti in rete pubblica con lo scopo di mettere a conoscenza tutti di quello che è accaduto. Notizie positive o notizie negative che una volta diffuse in rete, molto spesso, grazie a condivisioni e commenti, vanno fuori controllo. Lo sviluppo di internet e la sua conseguente diffusione ha portato alla creazione di innumerevoli siti e di conseguenza innumerevoli fonti che possono pubblicare la stessa notizia magari vista da un punto di vista diverso, una sorta di reazione a catena.

Veniamo invasi ogni giorno da una serie di notizie pubblicate da varie fonti, dove c’è per esempio chi tocca questo punto, chi tocca quest’altro. Tutta questa disponibilità ti fa pensare: fantastico! Posso leggere la notizia con diverse opinioni o punti di vista! Davanti però a questa enorme disponibilità di fonti però la scelta dell’utente può diventare difficile e arrivare alla conclusione di non sapere più a chi credere.

La scelta diciamocelo diventa molto complicata e a volte si rischia di non sapere proprio che pesce pigliare! Quella notizia che abbiamo letto è vera? Se è vera quanto lo è? In certi momenti la confusione è tale da non capire più se quella notizia è attendibile, se è realmente accaduta oppure. In certi momenti sembra di essere in balia di queste notizie pubblicate e ripubblicate senza capirci più niente. Un totale caos ingestibile, una vera e propria overdose da informazione che può creare solo una cosa: confusione.

Dicendo questo non voglio dire di chiudere tutto, bloccare ogni cosa al di fuori di un gruppo ristretto di siti ritenuti attendibili, assolutamente no! Il mondo di internet oggi è questo e non possiamo far altro che accettarlo e imparare a capire come utilizzarlo come per esempio quando quell’articolo, quel post che stiamo leggendo è vero, è autentico fino in fondo. Dobbiamo insomma essere capaci di scegliere.

Questo lo dico in modo particolare per le notizie che potrei definire sensibili, notizie che ci interessano maggiormente per un motivo o per un altro. Leggere l’articolo giusto che mi da la notizia giustà è importante, molto importante. Certo, con il passare del tempo l’utente non dovrebbe avere problemi perché grazie al suo gruppetto di fonti fidate ha risolto il problema, ma non è sempre così, si potrebbe comunque capitare su una notizia non molto attendibile. Ho deciso di scrivere questo post non per fare polemica, per accusare qualcuno di dare notizie sbagliate, l’ho scritto per condividere una mia preoccupazione su quello che sta succedendo quotidianamente in rete. Spesso siamo in balia di questo e non sappiamo davvero più a chi credere! Internet non ci insegna come utilizzare nel modo corretto questi nuovi strumenti, siamo noi a doverlo capire e imparare. In certi casi più facile a dirsi che a farsi.

10 hashtag per i tuoi tweet

10 hashtag per i tuoi tweet

Twitter, uno dei tre social più utilizzati al mondo ha una caratteristica che lo distingue da tutti gli altri: i messaggi da 140 caratteri. Il contenuto di questi particolari SMS, visto il numero di caratteri possiamo definirli così, è composto da una frase ovviamente entro il limite dei caratteri e uno o più hashtag e in certi casi da un link. In questo post abbiamo voluto raccoglienrne 10 che vengono spesso utilizzati nei tweet di molti utenti e che possono essere utili per entrare nel trend di un determinato argomento.

Certo, gli hashtag su Twitter sono in continua evoluzione e ogni giorno ne nascono di nuovi in funzione dei diversi avvenimenti in tutto il mondo. Guardando questo breve elenco possiamo dire che questi rispetto a molti altri passano meno di moda.

1. #FF – FollowFriday – Conosciuto in rete come hashtag del venerdi viente utilizzato come consiglio di seguire qualcuno. Ma perchè proprio il venerdì? Le logiche di marketing dicono che è il giorno più vicino al week-end e le persone vedendo la conclusione della settimana sono più attive e positive nel twittare.

2. #TBT – ThrowBackThursday – Poco conosciuto in italia, facendo una rapida ricerca non se ne trovano molti. Questo tipo di hashtag è utilizzato per diffondere in rete i propri ricordi (Throwback) il giovedì (Thursday) condividento foto di quando erano bambini, di vacanze.

3. #LOLLaughingOutLoud oppure LotsOfLaughs – Viene utilizzato per condividere un tweet divertente e farsi una risata come dice lo stesso hashtag

4. #YOLOYouOnlyLiveOnce – Il significato di questo hashtag è letteralmete si vive soltanto una volta viene utilizzato da chi vive situazioni al limite sia se traa di una situazione seria o no.

5. #FBF  – Flashbackfriday –  Questo hashtag viene utilizzato se si vuore twittare una foto realizzata alcuni fa di venerdi. Potrebbe considerato come una via di mezzo tra #FF che di #TBT un tweet del venerdi per le foto.

6. #DMDirect Message – Per inviare una messaggio diretto

7. #MTModified Message – Quando ritwittiamo un tweet potremmo avere la necessità di modificarlo. Questo hashtag può essere utilizzato per avvisare che il messaggio ha subito delle modifiche rispetto all’originale.

8. #NEWS News – Un hashtag che non ha bisogno di spiegazioni perchè ha un utilizzo ben preciso: condividere una news.

9. #RTReTweet  – Un hashtag dal significato molto semplice perchè viene utilizzato all’interno del tweet per chiedere ai propri follower di ritwittare quello che avete scritto. Una variante di utilizzo di questo hashtag può essere quello di utlizzarlo nel tweet per suggerire all’utente seguimi che io ti seguo.

10. #FBFacebook – Un altro hashtag di facile spiegazione e anche di utilizzo. #FB viente utilizzato infatti quando si vuole condividere il tweet su Facebook in automatico. In questo caso va spiegato però che esistono delle app interne a Twitter e a Facebook che permettono di postare in automatico senza dover inserire questo hashtag.

Avete altri hashtag che considerate importanti nel vostro utilizzo di Twitter? Scriveterli nei commenti cosi potremo allungare questo piccolo elenco.

Facebook News Reader in arrivo?

Facebook News Reader in arrivo?

Facebook è vicino a svelare uno nuovo prodotto nella sua vasta gamma di servizi: il tanto atteso sistema di lettura delle notizie. Secondo le ultime news che girano in rete il prodotto è pronto per il lancio e potrebbe essere pubblicato entro la fine di queso mese secondo il sito re/code.

Il servizio nuovo servizio Facebook si chiamera Paper e funzionerà in maniera molto simile a Flipboard, un aggregatore di notizie che raggruppa tutti aggiornamenti social accanto alle notizie che sono di interesse per l’utente integrando inoltre i messaggi di privati Facebook. Non è ancora chiaro se Paper esisterà come applicazione indipendente o all’interno della app Facebook, un portavoce di Facebook ha rifiutato di offrire maggiori dettagli dichiarando di non voler commentare voci e speculazioni.

Attendiamo quindi novità da Menlo Park in merito a questo nuovo servizio, l’ennesimo potremmo dire e non molto originale vista la possibile somiglianza con Flipboard. Paper riuscirà a conquistare utenti tra gli aggregatori di notizie? Il mercato non è troppo saturo per ottenere buoni risultati?

Fonte | mashable