on-line

ebay Valet: un assistente per le nostre vendite on-line

ebay Valet: un assistente per le nostre vendite on-line

Ebay lancia una nuova applicazione chiamata eBay Valet, che gestirà le vendite per noi, seguendo ogni fase del processo di vendita come determinare il valore di un elemento, definire la quotazione, venderlo e gestire la spedizione. Tutto questo da oggi è a portata di mano così da rendere la vendita online ancora più facile e più accessibile. La nuova applicazione mobile avrà però alcune restrizioni, non funzionerà con qualsiasi cosa, come oggetti ingombranti peso superiore a 25 chili, quelli in cattive condizioni con un valore inferiore a 40 dollari, supporti come DVD e CD, oggetti preziosi di fascia alta, e altro ancora.

Al di la di queste limitazioni è possibile vendere oggetti di elettronica, collezionismo, scarpe, borse, articoli sportivi, strumenti musicali e persino parti automobilistiche. L’applicazione è stata progettata e sviluppata dalla IIC (Israele Innovation Center), con sede a Tel-Aviv. Ecco come funziona: per iniziare, basta prendere una foto dell’oggetto che si vuole vendere, quindi immettere o dettare la descrizione del tuo articolo. Entro 30 minuti, l’assistente ebay risponderà con un range di valutazione, e ti verrà chiesto se si vuole ancora vendere. Accettato il valore proposto l’oggetto verrà messo in vendita e sarà la stessa eBay ad inviare via mail un’etichetta di spedizione.

screen-shot-2014-06-17-at-2-47-48-pm

Nel caso in cui non si disponesse di un account di posta elettronica l’azienda invierà una scatola prepagata gratis. Ad articolo venduto il 70% del guadagno sarà dell’utente, il restante 30% sarà incassato da ebay. Per ora, il gigante dell’e-commerce, dichiara che eBay Valet è in prova e vanno settati tutti i parametri prima della versione definitiva, ci vorrà quindi del tempo per poterlo utilizzare.

Fonte | techcrunch

Statistica: passiamo più tempo online con smartphone e tablet?

Statistica: passiamo più tempo online con smartphone e tablet?

Vi siete mai chiesti percè Google ha investito molto su Android? Perchè tutta questa decisione nel far suo il sistema operativo per smartphone? Una nuova staistica realizzata da Statista potrebbe rispodere a questa domanda. Con l’arrivo dei dispositivi portatili come smartphone e tablet, il tempo online dell’utente davanto ad un computer desktop o laptop è drasticamente diminutito lasciando spazio ai device di ultima generazione.

Oltre a tutto questo, osservando il grafico possiamo notare che ance il tempo di utilizzo di internet è aumentato, grazie sicuramente alla maggiore facilità di accesso alla rete avendo sempre a disposizione un dispositivo con la connessione ad internet.

Ecco il grafico di Statista che mette a confronto l’utilizzo di internet nel dicembre del 2010 confrontandolo con lo stesso nello stesso mese del 2013. A questo punto è giusto chiedersi: quanto tempo passiamo online? L’arrivo dei dispositivi mobili come ha influito sulla nostra vita quotidiana?

20140403_online-time

Fonte | businnessinsider

Acquisti da smartphone: qual è il più utilizzato?

Acquisti da smartphone: qual è il più utilizzato?

Dove vengono effettuati la maggior parte degli acquisti on-line? PC, tablet o smartphone? Ovviamente ci sono pro e contro in questo tipo di acquisti. Meglio comodamente seduti davanti al computer oppure meglio via tablet o smartphone? Da un grafico pubblicato in questi giorni da Statista possiamo vedere molti dati interessanti sul comportamento degli acquisti on-line degli utenti americani. Al primo posto troviamo ovviamente l’acquisto on-line effettuato da casa al secono posto i tablet e al terzo gli smarthpone, una classifica che non sorprende sicuramente.

Analizzando però meglio questi dati ricavati dal Q4 2013 Businness Insider fa notare che dopo il Black Friday gli iPhone hanno guadagnato il primo posto tra i dispositivi portatili  rubando utenti al solito nemico Android.

Ecco il grafico che evidenzia i valori degli acquisti on-line:

2014_03_05_shopping
In Italia il mercato come

Costruisci tutto quello che vuoi con i Lego in Google Chrome

Costruisci tutto quello che vuoi con i Lego in Google Chrome

Ok dai siamo onesti fino in fondo, non si è mai troppo vecchi per giocare con i Lego, un gioco davvero senza limite di età. Grazie ad un recente esperimento Google Chrome, in collaborazione WebGL ,è possibile giocare le famossisime costruzioni costruendo qualsiasi cosa direttamente nel browserdi Mountain Viev.

Oltre a  costruire utilizzando Google Maps potrete scegliere leteralmente il posto prima di iniziare la costruzione mattoncino su mattoncino. Le creazioni potranno essere condivise su Google+ nelle proprie cerchie. Un consiglio per provarla è quello di testarlo da smartphone o tablet per provare la sensazione di costruire. Vuoi provare questa nuova senzazione di giocare con i Lego? Clicca qui!

Ecco un video di presentazione del nuovo esperimento di casa Google: