programma

AiCharger: ricarica iPad da PC? Ecco come fare

AiCharger: ricarica iPad da PC? Ecco come fare

Se avete tra le mani un iPad, vi sarà sicuramente capitato di doverlo collegare ad un PC per ricaricarlo, ma un po’ a sorpresa sul dispositivo è subito comparsa la scritta Non in carica vicino la simbolo della batteria. Perchè succede e non carica normalmente il tablet? La risposta è molto semplice: la tensione della porta USB presente sul computer è troppo bassa e non è quindi sufficiente per ricaricare la batteria del vostro iPad.

Per risolvere questa limitazione e, poter effetturare la ricarica anche da PC è stata sviluppata AiCharger, un applicazione installabile su PC che andrà a modificare la tensione della porta USB. Installato AiCharger, infatti la tensione della porta USB verrà aumenta del 50%, così da poter ricaricare il dispositivo. Va fatta però una piccola precisazione a proposito: quando esce il messaggio non in carica sul vostro iPad, Non in carica, la batteria, anche se lentamente, si carica lo stesso, AiCharger velocizza un processo che farebbe comunque ma molto più lentamente. Il programma è scaricabile a questo link.

 

iPhone: attivato il programma di sostituzione del display

iPhone: attivato il programma di sostituzione del display

Alcune indiscrezioni riportate su sito 9to5Mac parlano di un nuovo programma  Apple per quanto la sostituzione dello schermo di un iPhone 5,  5s già dai prossimi giorni,  al massimo entro lunedì 4 agosto. I clienti che vorranno sostituire o riparare lo schermo rotto lo potranno fare ad un costo di  150 dollari;  non è certo a buon mercato, ma è meglio riparare lo schermo oppure comprare un dispositivo nuovo? Apple in questo ultimo periodo ha scelto la strada della riparazione fatta direttamente da le invece di concedere a terzi l’operazioni, nel tentativo di contenere i costi ed evitare l’invio di dispositivi per la sostituizione. In questo momento costa circa 269 dollari sostituire completamente il display di un iPhone 5s, quindi 150 dollari non è poi così tanto in confronto.

Con i nuovi iPhone previsti nel mese di settembre, si spera che il display che va in frantumi sia solo un brutto ricordo grazie al nuovo schermo, in vetro zaffiro, il dispositivo sarà in grado di resistere meglio cadute accidentali e altri pericoli. Ma a questo punto è giusto chiedersi se, con un materiale ultra resistente perchè Cupertino ha attivato un programma di sostituzione che potrebbe essere presto chiuso?

Fonte: technobuffalo