Selfie: lo specchio che scatta e condivide su Twitter

Sull’onda delle tante notizie pubblicate in questi giorni su cosa sia un selfie e se può o meno essere un disturbo oggi vogliamo condividere con voi un post che parla di uno strumento per effettuarli nella maniera più corretta. Come possiamo intuire un fattore che influenza la buona riuscita di un selfie è la lunghezza del vostro braccio, può essere un fattore irrilevante ma in una foto la distanza di inquadratura è importante.

L’ideale in una foto in primo piano sarebbe farla scattare da un’altra persona ma a questo punto non sarebbe più in selfie e quindi perderebbe il senso di tutto. Un’alternativa potrebbe essere quella di effettuare una foto allo specchio ma in questo caso si vedrebbe il telefono e ovviamente il braccio insomma non proprio una bella foto. Il problema potrebbe essere risolto con S.E.L.F.I.E., uno specchio che scatta in automatico le foto e le posta su Twitter.

Il progetto è stato sviluppatao dalla iStrategyLabs ed è composto da un mini Mac nascosto al suo interno, uno specchio, una web cam e una serie di luci a LED incorporate dietro lo specchio. Il software di riconoscimento facciale installato sul computer riconosce e avvia il processo realizzando la foto, le luci LED si avvendereanno indicando quale zona sarà parte della foto. Effettuato il selfie e inserito il logo della società la foto verrà condivisa in automatico su Twitter. Sebbene S.E.L.F.I.E. sia solo un esperimento, è possibile contattare iStrategyLabs per acquistarne uno.

Ecco il video realizzato dalla società che spiega il funzionamento dello specchio:

Fonte | mashable