samsung

Ecco le 50 aziende più innovative al mondo

Ecco le 50 aziende più innovative al mondo

Quali sono le aziende più innovative? La Boston Consulting Group (BCG) che ogni anno effettua questa ricerca ha recente pubblicato quella riguardante l’anno in corso. La classifica stilata dalla BCG va a confermare per nono anno consecutivo Apple come l’azienda più innovativa del pianeta seguita da una new entry passata dal terso a secondo posto. Stiamo parlando di Google che ha superato Samsung nel 2014.

Tre società nella top 50 troviamo la  giapponese Hitachi che si posizione al trentasettesimo posto, SalesForce.com di Marc Benioff atterrato al quarantesimo, e il produttore cinese di smartphone Xiaomi al trentacinquesimo posto. Tra i primi dieci troviamo anche aziende del settore automobilistico come Tesla Motors al settimo posto, seguita all’ottavo da Toyota Motor. In questo settore e quindi in questa classifica è presente anche un po’ di Italia con la Fiat al trentaduesimo posto.

Ma come è stata stilata questa classifica? La BCG ha intervistato più di 1.500 dirigenti a livello mondiale così da avere davanti a se una fotografia delle delle aziende più innovative al mondo. Ad ogni dirigente è stato chiesto di valutare le aziende nel loro settore e come secondo loro sono innovativi. I risultati ottenuti sono stati poi valutati in funzione della crescita degli azionisti negli ultimi tre anni e la crescita economica.

Ecco di seguito la classifica con le cinquanta 50 aziende più innovative di quest’anno:

image001-39

Fonte | businessinsider

 

Smartwatch Samsung: avranno display rotondo?

Smartwatch Samsung: avranno display rotondo?

Se dovessimo ritenere tutte le richieste di brevetto di Samsung attendibili allora sembra che il colosso sudcoreano stia ripensando il suo smartwatch passando ad un display arrotondato, proprio come il nuovo Moto 360 di Motorola. Legati a questa nuova possibile forma che possiamo tranquillamente definire non molto originale MobileGeeks il sito che ha pubblicato questi brevetti, ha condiviso altre novità brevettate legati al dispositivo indossabile Samsung, stiamo parlando della fotocamera sul bracciale che viene sfruttata per un nuovo sistema di riconoscimento dei gesti e la connessione per la ricarica sulla chiusura del cinturino.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non è ancora chiaro come funzionerà il sistema di riconoscimento dei gesti, ma questa non è la prima volta che sentiamo parlare della possibilità della funzione di riconoscimento dei gesti da parte di Samsung, come per esempio i brevetti presentati lo scorso anno legati a questo discorso. Cosa ne pensate voi ragazzi del possibile nuovo design Samsung per i suoi smartwatch? Meglio l’attuale oppure un display rotondo come ha scelto di fare Google per il suo Moto 360?

Fonte | androidcentral

Samsung vs Apple: presa in giro in anticipo?

Samsung vs Apple: presa in giro in anticipo?

Samsung, per il suo Galaxy S5, inventa un nuovo modo per fare pubblicità nel suo ultimo spot, invece di fare la solita comparazione tra il suo modello e l’eterno nemico Apple sul attuale modello iPhone 5S si spinge oltre facendo riferimento al modello che uscirà tra un paio di mesi. La societò sudcoreana si porta avanti in questo modo, scherzando sulla caratteristica principale che sarà presente sul prossimo iPhone 6: il display più grande.

Samsung con questo messaggio vuole sminuire questa importante novità Apple, perchè un display più grande non è proprio una grande novità. Il messaggio che Samsung vuole dare è molto chiaro, facendo riferimento alla dimensioni del display la società ci chiede: perchè aspettare due mesi per acquistare uno smartphone con un display più grande quando possiamo averlo subito?

Ecco il video pubblicato dal canale americano di Samsung:

 

 

Apple: partono i primi ordini per il processore A9

Apple: partono i primi ordini per il processore A9

Un rapporto del sito DigiTimes afferma che Samsung ha ricevuto l’OK da Apple per la produzione del nuovo processore da 14nm (micron), che verrà però realizzato il prossimo prossimo anno. Secondo alcune fonti a Taiwan, i team di Samsung Electronics e GloobalFondries hanno ricevuto gli ordini per la produzione del processore FinFET da parte di Qualcomm e di Apple, in accordo con le relative fonderie, per l’inizio del 2015. Samsung ha già collaborato con GlobalFoundries, la fonderia di semiconduttori, sia per i propri processori che per quelli per Apple.

Il nuovo processore da 14 nm, che molto probabilmente verrà chiamato A9, sarà impiegato nei futuri iPhone e iPad che entreranno in produzione nel corso del prossimo anno. Samsung non produrrà tutti i componenti, ci sono infatti altri due produttori che collaborerano con Apple: Intel e la taiwanese TSMC pronta a fare offerte molto allettanti. Dovremo aspettare per i primi test del processore A8 montato nel nuovo iPhone 6 per scoprire se questo cambiamento cambierà o no le prestazioni dei dispositivi. Nel frattempo, però, Samsung ha già ricevuto molti ordini di produzione del processore A9 e questo sarebbe sorprendente.

Fonte | 9to5mac

Samsung: ecco il televisore UHD da 85 pollici

Samsung: ecco il televisore UHD da 85 pollici

Samsung, annuncia un nuovissimo televisore con tecnologia di ultima generazione, più precisamente la produzione di 3 nuovi UHD TV e 2 tipi di curvatura del televisore. Tutto queso a a quanto sarà in vendità? Solo 10.000 dollari e sarà disponibile a fine mese. Il modello a 85 pollici è uno dei televisori più grandi nella scaletta Samsung, il più grande TV Samsung ha 110 pollici).

Le due nuove curvature disponibili sono configurabili anche sui modelli da 55 e 65 pollici e saranno in vendita rispettivamente a 2.200 dollari e 3.300 dollari, prezzi sicuramente più accessibili. I nuovi televisori disporranno di un processore quad-core con funzionalità Dimming di Samsung UHD, opzione che regola la luminosità e il contrasto del display. I nuovi modelli hanno anche la possibilità di visualizzare contenuti provenienti da quattro diverse fonti contemporaneamente sullo schermo.

Infine, Samsung annunciando la sua nuova serie HU6950, i nuovi schermi piatti pensati per essere più convenienti rispetto ai UHD TV, sono dotati di alcune caratteristiche base di tutti i TV Samsung, tra cui: UHD Dimming, UHD upscaling e la funzionalità multischermo. La serie HU6950 sarà disponibile  nei modelli 40 – 50 – 55 pollici, e costeranno tra i 1.000 e i 2.000 dollari.

Fonte | mashable

Ecco la Smart Bike, la bicicletta intelligente di Samsung

Ecco la Smart Bike, la bicicletta intelligente di Samsung

Samsung, sempre alla ricerca di nuove applicazioni nel mondo tecnologico, sta lavorando ad un nuovo progetto che trasformerà un oggetto che usiamo quotidianamente in un dispositivo smart. Successivamente alla trasformazione di un normale orologio in uno smartwatch la compagna sudcoreana, insieme ad un importante designer come Giovanni Pelizzoli, studente della Samsung’s Maestros Academy, ha sviluppato la Smart Bike, un risultato davvero eccezionale e allo stesso tempo molto elegante.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

In collaboriazione con Alice Biotti, che seguito la parte tecnologica di questa invenzione, oggi la Smart Bike si può controllare da uno smartphone Samsung, che si attacca magneticamente alla propria bici sul manubrio. La bicicletta è dotato inoltre di componenti aggiuntivi per aumentare la sicurezza e ridurre il vibrazioni.

La bicicletta Samsung si accende una volta che collegata con l’ applicazione specializzata dal nostro smartphone, dandoci così il controllo delle luci, di una fotocamera integrata nella parte posteriore della bicicicletta che invia le immagini direttamente sul tuo cellulare. La bici include anche una sistema laser per creare un percorso ciclabile, temporaneo, ovunque ci si trovi.

Sarebbe davvero interessante provare la bici intelligente di Samsung, ma per ora questo è solo un concept design e non ci sono possibilità per una produzione in serie. Il vero problema sarà il prezzo, per questo molto probabilmente rimarrà un prototipo, ma nulla ci vieta di immaginare un bel giro in bici in perfetta sicurezza, completamente controllato dal nostro smartphone Samsung.

Fonte | technobuffalo

Samsung costruirà un tablet/smartphone

Samsung costruirà un tablet/smartphone

Samsung è al lavoro per lo sviluppo di display AMOLED flessibile. Successiviamente alla tecnologia utilizzata nel Galaxy Round e nel Gear Fit, un nuovo rapporto l’azienda sudcoreana mette in evidenza che il nuovo progetto potrebbe portare l’azienda a presentare l’anno prossimo un tablet-smartphone pieghevole.

Questa indiscrezione arriva dal portale web coreano Daum ma non si hanno molti dettagli sul prodotto rivoluzionario Samsung, anche se si intuisce chiaramente che questo dispositivo si trasformerà da un tablet da 8 pollici o 9 pollici in uno smartphone da 4 pollici o 5 pollici piegandosi su se stesso. Daum fa anche notare della presenza di brevetto Samsung fatto precedenza per un dispositivo tri-fold molto simile a quello spiegato nel nuovo rapporto.

samsung-display-foldisplay

L’idea di Samsung di combinare tablet e smartphone in un unico dispositivo non è del tutto originale, ASUS e la sua linea di PadFones dispone di caratteristiche abbastanza simili. Una tablet che si trasforma in uno smartphone più piccolo potrebbe essere un enorme successo, anche se Samsung dovrà assicurarsi che la transizione software tra i due modelli sia immediata e comoda per l’utente. Un altro dubbio riguarda le dimensioni, perchè il dispositivo potrebbe essere piuttosto ingombrante in modalità telefono, dal momento che sarà probabilmente almeno due volte più spesso di quando è in modalità tablet.

Naturalmente, queste sono solo voci, uno smartphone-tablet ibrido di Samsung potrebbe non esistere ne adesso ne mai. La società sta però lavorando su schermi flessibili da diverso tempo e non sappiamo cosa l’azienda abbia tra i suoi progetti futuri. A questo punto è solo una questione di tempo per capire se un prodotto con queste caratteristiche arriverà sul mercato.

Fonte | technobuffalo

Samsung Simband batterà il prossimo Apple iWhatch?

Samsung Simband batterà il prossimo Apple iWhatch?

Secondo le ultime notizie in arrivo da Samsung dovremo dimenticare il tanto atteso iWatch per ora, perché il prossimo dispositivo che l’azienda sudcoreana sta sviluppando lo batterà sotto ogni tipo di aspetto. Durane una conferenza stampa in California la società ha annunciato una nuova e incredibile piattaforma, nel campo del settore sanitario, chiamato Simband, un indossabile, simile ad uno smartwatch. Samsung spera che, presentato questo nuovo progetto gli sviluppatori potranno creare nuove applicazioni.

Ma di cosa si tratta? Cos’è Simband? Il nuovo indossabile Samsung è in grado di misurare istantaneamente la frequenza cardiaca, la temperatura. Può inoltre misurare, indicandone la quantità sfruttando alcune luci colorate i livelli di ossigeno rilevare la pressione sanguigna e altro ancora. Aggiungendo poi un apposito accessorio posizionato sul cuore, il nuovo dispositivo Samsung potrà realizzare un elettrocardiogramma in tempo reale e i battiti. Simband si ricarica poi in automatico sfruttando la ricarica cinetica, in modo da non doverlo togliere. Samsung ha dichiarato che rilascerà le API della piattaforma entro la fine di quest’anno.

Presentando questo nuovo prodotto l’azienda sudcoreana sta aprendo nuove strade nel settore del controllo dei parametri della persona. Un nuovo punto di partenza molti più ampio che potrebbe davvero mettere in ombra il prossimo Apple iWhatch, non resta che attendere lo sviluppo di questo prodotto e ovviamente la presenzazione dello smartwatch di Cupertino.

Eccoun a galleria di foto sul prossimo prodotto Samsung:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte | technobuffalo

Ultrasonic Cover: il sesto senso sulla nuova cover Samsung

Ultrasonic Cover: il sesto senso sulla nuova cover Samsung

Samsung ha presentato alcune novità interessanti per il suo smartphone Galaxy Core Advance, dispositivo progettato per essere utilizzato da persone con disabilità e problemi visivi. Il colosso sud-coreano dichiara di aver sviluppato una cover che offre un senso in più a chi ha questo tipo di problemi.

La nuova Ultrasonic Cover di Samsung infatti potrà infatti aiutare gli utenti a evitare gli ostacoli, ad aiutarli nella lettura di un testo e una serie di comandi vocali. Tutto questo è stato sviluppato e realizzato, dice l’azienda, dopo aver condotto molte interviste con disabili e persone non vedenti.

La nuova cover disporrà di un sistema ad ultrasuoni e potrà guidare una persona non vedente tra varie zone sconosciute rilevando la presenza di persone o ostacoli fino a due metri di distanza e di fornire avvertimenti attraverso piccole vibrazioni o segnali audio. Il sistema di scansione invece sarà in grado di rilevare, scansionare e leggere un testo scritto su carta e infine la funzione vocale sarà in grado di connettersi al  Galaxy Core permettendo agli utenti di registrare note e descrizioni.

it_photo_206542_52

Il Galaxy Core Advance è uno dei modelli di fascia bassa di Samsung e le nuove aggiunte sono passi importanti per rendere la tecnologia degli smartphone utile per moltissime persone a prezzi accessibili nella vita quotidiana di tutti. L’azienda ha dichiarato infine che sta pensando di espandere le nuove opzioni di accessibilità della nuova Ultrasonic Cover agli altri dispositivi della serie Galaxy in futuro.

Fonte | theverge

Goophone S5: ecco il clone del Samsung Galaxy S5

Goophone S5: ecco il clone del Samsung Galaxy S5

Goophone, l’azienda che si è resa famosa nel copiare gli smartphone più famosi al mondo, ha colpito di nuovo e così appenauscito il Samsung Galaxy S5 ecco subito pronto il suo clone. In meno di due giorni la società è riuscita apparentemente a copiare il Galaxy S5 presentando il Goophone S5. Il modello clone dispone, come per l’originale di un display da 5 pollici con risoluzione 1.920 x 1.080, un processore octa-core MediaTek da 2 GHz e 2GB di RAM.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche troviamo la connessione WiFi, lo slot dual-SIM, una memoria da 32GB e una batteria da 2.800 mAh, la fotocamera posteriore da 13 megapixel e fotocamera anteriore da 5. Il Goophone S5 è disponibile bianco, nero, oro o blu esattamente come l’originale a un prezzo di 300 dollari.

gs5---goophone

Fonte | engadget