statista

Dispositivi indossabili: il boom è alle porte

Dispositivi indossabili: il boom è alle porte

Il boom legato al mercato dei tablet sembra sia arrivato al termine. Molti esperti analizzando quello che potrà succedere in futuro ipotizzano che i dispositivi indossabili saranno i prossimi a subire una forte spinta. Secondo una previsione della IDC (International Data Corporation) pubblicata da Statista i dati non lasciando dubbi i dispositivi indossabili cresceranno da 19,6 milioni di unità nel 2014, a 126,1 milioni di unità entro il 2019. Secondo IDC, questa crescita sarà alimentata quasi esclusivamente dagli smartwatch e dai fitness tracker.

Questo mercato non ha ricevuto il boom sperato da molte aziende, ma l’arrivo del nuovo Apple Watch potrebbe cambiare le carte in tavola e portare beneficio addirittura a tutti i produttori di questi dispositivi. Cupertino potrebbe essere l’ago della bilancia in questo settore riuscendo dove Samsung, LG, Sony e altri hanno provato senza ottenere nessun risultato importante. Sto forse scrivendo una cosa ovvia ma a questo punto visto l’andamento del mercato attualmente non molto attivo, Apple potrà davvero essere il punto di inizio del boom ipotizzato da IDC.

Infographic: The Predicted Wearables Boom Is All About The Wrist | Statista

You will find more statistics at Statista

Facebook e YouTube: un terzo del traffico mobile è loro

Facebook e YouTube: un terzo del traffico mobile è loro

Facebook e YouTube, secondo una classifica appena pubblicata stanno decisamente dominando il traffico mobile nei primi mesi del 2014. Sempre molte più persone utilizzano il dispositivo mobile per caricare le foto sui social network oppure per guardare un video. La loro fetta di traffico è circa del 32% e comprende i dati inviati da e verso idispositivi mobili. Oltre alle informazioni che possiamo leggere nel grafico realizzato da Sandvine in basso, la società di statistica condivide anche che la quota individuale di Facebook è arrivata addirittura al 26,9% e quella di YouTube al 17,6%.

Il grafico seguente , creato da Statista , elenca i primi 10 servizi web classificati come detto secondo la quota di traffico mobile:

2014_05_014_Mobile_Traffic

 

Sondaggio: Facebook è il più utilizzato dai maggiorenni

Sondaggio: Facebook è il più utilizzato dai maggiorenni

Come sono suddivise le fasce d’età nell’utilizzo dei social network? Da chi viene maggormente utilizzato? Recenti studi su Facebook dicono che sta perdendo utenti specialemente tra gli adolescenti mentre per quanto riguarda la fascia d’età che va tra i 18 e 29 anni è molto attiva sul social numero uno al mondo.

A confermare tutto questo una ricerca dell’università di Harvard, che ha intervistato oltre 3.000 persone maggiorenni, per effetturare un ricerca in campo politico, ha scoperto che la fascia tra 18-29 anni è molto attiva sui social.  Durante il sondaggio, ai partecipanti è stato chiesto quali piattaforme di social media utilizzavano, sorprendentemente, il sondaggio ha rivelato che la maggioranza degli intervistati utilizza Facebook, meno della metà utilizza altri social network come Twitter, Tumblr e Instagram. Il grafico seguente, creato da portale statistica on line Statista, illustra la percentuale di utilizzo per social in funzione di quanto è stato riscontrato dal sondaggio. Osservandolo possiamo vedere un importante 84% di Facebook che distacca di molto Google+ e tutti gli altri.

2014_05_06_Reach-1

 

Fonte | mashable

Statistica: passiamo più tempo online con smartphone e tablet?

Statistica: passiamo più tempo online con smartphone e tablet?

Vi siete mai chiesti percè Google ha investito molto su Android? Perchè tutta questa decisione nel far suo il sistema operativo per smartphone? Una nuova staistica realizzata da Statista potrebbe rispodere a questa domanda. Con l’arrivo dei dispositivi portatili come smartphone e tablet, il tempo online dell’utente davanto ad un computer desktop o laptop è drasticamente diminutito lasciando spazio ai device di ultima generazione.

Oltre a tutto questo, osservando il grafico possiamo notare che ance il tempo di utilizzo di internet è aumentato, grazie sicuramente alla maggiore facilità di accesso alla rete avendo sempre a disposizione un dispositivo con la connessione ad internet.

Ecco il grafico di Statista che mette a confronto l’utilizzo di internet nel dicembre del 2010 confrontandolo con lo stesso nello stesso mese del 2013. A questo punto è giusto chiedersi: quanto tempo passiamo online? L’arrivo dei dispositivi mobili come ha influito sulla nostra vita quotidiana?

20140403_online-time

Fonte | businnessinsider

Vendite tablet: ecco le previsioni per il 2015

Vendite tablet: ecco le previsioni per il 2015

Il mercato dei tablet sta guadagnando molto in questi anni e a farne le spese sono i fidati “vecchi computer” sia che parliamo di laptop che di desktop. Come si evolverà a questo punto il mercato nei prossimi anni? Lo sviluppo così rapido di questi dispositivi influenzerà le vendite? Nel mercato americano il 42% possiede un tablet, cifra davvero importante.

La società di market intelligence IDC ha diffuso un grafico con le previsioni sul mercato di questi dispositivi in prospettiva 2015 considerando le vendite di PC e tablet, l’analisi effettuata fa notare quello che forse tanti si aspettavano di vedere: i tablet supereranno le vendide dei PC entro il prossimo anno, anche se il tasso di crescita del mercato dei tablet sta rallentando, le vendite di PC stanno rallentando molto di più.

Il grafico seguente, creato da Statista, mostra l’andamento passato delle vendite e come probabilmente saranno suddivise le vendite nel 2014

2014_03_06_Tablets

Fonte | mashable

Acquisti da smartphone: qual è il più utilizzato?

Acquisti da smartphone: qual è il più utilizzato?

Dove vengono effettuati la maggior parte degli acquisti on-line? PC, tablet o smartphone? Ovviamente ci sono pro e contro in questo tipo di acquisti. Meglio comodamente seduti davanti al computer oppure meglio via tablet o smartphone? Da un grafico pubblicato in questi giorni da Statista possiamo vedere molti dati interessanti sul comportamento degli acquisti on-line degli utenti americani. Al primo posto troviamo ovviamente l’acquisto on-line effettuato da casa al secono posto i tablet e al terzo gli smarthpone, una classifica che non sorprende sicuramente.

Analizzando però meglio questi dati ricavati dal Q4 2013 Businness Insider fa notare che dopo il Black Friday gli iPhone hanno guadagnato il primo posto tra i dispositivi portatili  rubando utenti al solito nemico Android.

Ecco il grafico che evidenzia i valori degli acquisti on-line:

2014_03_05_shopping
In Italia il mercato come

Ecco i primi 10 investitori su Kickstarter

Ecco i primi 10 investitori su Kickstarter

Kickstarter superato lunedi 1 miliardo di dollari di soldi raccolti per i suoi innumerevoli progetti. Più della metà dei quali è stato promesso solo lo scorso anno. Più di 5,7 milioni di persone hanno sostenuto i progetti creativi sul sito di crowdfunding provenienti da 224 paesi di tutti i continenti.

Lo stato con più sostenitori di Kickstarter sono ovviamente gli Stati Uniti che hanno investito 663.320.000 dollari, al secondo posto molto distaccato il Regno Unito con 54.430 mila dollari, seguito dal Canada con 44.910 mila dollari.

Il grafico seguente, creato da Statista, illustra i primi 10 stati che hanno investito su Kickstarter:2014_03_04_Kickstarter

Come utilizzi i social? Rete fissa o mobile?

Come utilizzi i social? Rete fissa o mobile?

Non c’è dubbio che il mobile è un enorme spazio per i social media. Negli ultimi anni, l’utilizzo di Internet ha subito un forte camviamento passando da una visualizzazione per così dire casaligna ad un utilizzo su smartphone e tablet, obbligando la rete sociale ad adeguarsi alla richiesta sempre più forte.

Twitter e Facebook hanno creato per gli utenti applicazioni sempre più intuitive sia su rete fissa che su rete mobile. Ma come si  comporta l’utente social? Come lo utilizza e soprattutto dove lo utilizza? Secondo il nuovo Rapporto di Nielsen US Digital Consumer, l’85% di utilizzo di Twitter avviene sui dispositivi mobili, contro il 57% di Facebook. Questo dimostra che è ancora più importante per Twitter offrire all’utente un servizio mobile davvero completo.

In un grafico realizzato da Statista, possiamo vedere come come gli utenti utilizzano i due siti di social media, e per quanto tempo. Gli utenti di Facebook, trascorrono più tempo sulla rete fissa rispetto al social, Twitter invece è molto più presente sulla rete mobile.

Fonte | mashable

20140211Mobile_01