tempo

iOS 8: ecco la funzione time-lapse in azione

iOS 8: ecco la funzione time-lapse in azione

Continua l’analisi sulle nuove funzioni presenti in iOS 8 e tra le le proprietà nascoste ne troviamo una davvero interessente: la funzionalità time-lapse. Questa funzione, già presente sulle macchine fotografiche reflex che montano un intervallometro, sarà disponibile sulla prossima release del sistema operativo di Cupertino. Ma in cosa consiste questo time-lapse? La nuova funzione inserirta da Apple, permetterà di effettuare una serie di foto ad intervalli di tempo predefiniti che poi verranno successivamente montati in un filmato condensando in un tempo ridotto una sequenza temporale di un periodo più lungo.

Guardate il video. Cosa ne pensate? La voglia di provarlo è sicuramente molta vista la grande potenzialità che la funzione time-lapse permetter di fare. Non resta che aspettare il nuovo iOS 8!

Fonte | 9to5mac

Statistica: passiamo più tempo online con smartphone e tablet?

Statistica: passiamo più tempo online con smartphone e tablet?

Vi siete mai chiesti percè Google ha investito molto su Android? Perchè tutta questa decisione nel far suo il sistema operativo per smartphone? Una nuova staistica realizzata da Statista potrebbe rispodere a questa domanda. Con l’arrivo dei dispositivi portatili come smartphone e tablet, il tempo online dell’utente davanto ad un computer desktop o laptop è drasticamente diminutito lasciando spazio ai device di ultima generazione.

Oltre a tutto questo, osservando il grafico possiamo notare che ance il tempo di utilizzo di internet è aumentato, grazie sicuramente alla maggiore facilità di accesso alla rete avendo sempre a disposizione un dispositivo con la connessione ad internet.

Ecco il grafico di Statista che mette a confronto l’utilizzo di internet nel dicembre del 2010 confrontandolo con lo stesso nello stesso mese del 2013. A questo punto è giusto chiedersi: quanto tempo passiamo online? L’arrivo dei dispositivi mobili come ha influito sulla nostra vita quotidiana?

20140403_online-time

Fonte | businnessinsider

Come sfruttare 10 minuti al giorno su Twitter

Come sfruttare 10 minuti al giorno su Twitter

Tantissime persone a cui viene richiesto di utilizzare sul posto di lavoro i social network la maggior parte delle volte rispondono di non avere tempo. Ma utilizzando gli metodi e strumenti giusti certi canali social non richiedono un impegno enorme specialmente se stiamo parlando di Twitter. L’utilizzo del servizio di microblog rispetto a Facebook che continua a cambiare il suo algoritmo in funzione di Mi Piace e condivisioni, potrebbe essere la scelta giusta soprattutto per le piccole imprese.

L’ottimizzazione del tempo sul social passa da due mosse principali: l’utilizzo di un sistema di management dashboard e delle liste Twitter. Impostata questa configurazione, l’utilizzo quotidiano di Twitter si ridurrà a circa 10 minuti, davvero pochissimo tempo. Ecco alcuni punti principali da seguire utilizzando HootSuite un di questi servizi di gestione del profilo.

1. Imposta il tuo account Hootsuite
HootSuite
è una social media dashboard gratuita, va considerato che ci sono altri disponibili, ma questo è davvero interessante. Una volta collegato il tuo account Twitter per Hootsuite, è possibile aggiungere i flussi, le reti social e le schede. Aggiunti questi flussi si possono avere i tweets pianificati, i tweet inviati, le menzioni, i messaggi diretti e ovviamente tweet e retweet. Basta semplicemente cliccare su Aggiungi Stream e seguire le istruzioni. Un ottima organizzazione su più colonne permette un controllo completo del profilo e ovviamente più rapido. Per utilizzare questo servizio gratuito cliccate sull’immagine qua sotto.

hootsuite

2. Creare le liste su Twitter.
Entrati sul vostro account sul sito di Twitter cliccate su impostazioni in alto a destra sul simbolo ad ingranaggio. Fare clic su Liste e poi Crea lista. Da questo punto sarà possibile gestire elenchi pubblici e privati ​di vari account organizzati secondo il tipo di contenuto che si desidera visualizzare, dividendoli per esempio per argomento, utente, hashtag, ecc..

3. Aggiungere le liste su HootSuite
Create le nuove liste tornate su HootSuite per creare una nuova scheda sulla dasboard facendo clic su Aggiungi Stream e poi su Liste. Una volta inserita potrete seguire in maniera rapida e immediata tutti i contatti che ritenete importanti, senza dover andare a cercarli nella timeline di Twitter. Potrebbe essere utile creare un paio di nuove schede per organizzare meglio le varie liste divise magari per argomento.

stream

4. Aggiungere una lista #hashtag
Creare una nuova scheda chiamata “hashtag” e creare delle liste con almeno quattro hashtags importanti che segui. Per individuare meglio quali sono i più importanti  potrebbe essere utile Tweetups. Se sei uno scrittore per esempio l’ hashtag da seguire è #amwriting, se sei un blogger di moda #stylechat. In questo modo sarà possibile tener d’occhio immediatamente quello che succede on-line e quanto e come viene utilizzato quel determinato hashtag.

5. Come organizzare i 10 minuti di utilizzo

  1. Accedere a Hootsuite e controllate la prima scheda, che comprende le menzioni oppure i tweet che avete ricevuto, in funzione di quello che avete ricevuto rispondete.
  2. A questo punto controlla la scheda con le liste, verificando tutti i movimenti degli account seguiti. Nel caso ci siano tweet interessanti interagite con loro.
  3. Fatto questo controlla gli hashtag verificando come viene utilizzato e se ci sono cosa interessanti da utilizzare.

C’è qualcosa di interessante sta succedendo nel vostro settore? Utilizzateli come spunto per scrivere un paio di nuovi tweet. Utilizzare la funzione di Hootsuite di  pianificazione per ottimizzare i tuoi messaggi pubblicandoli al momento giusto per ottenere maggiore visibilità. Se avete ancora tempo analizzate meglio tutti gli elenchi.

Imparando bene questa routine e questi passaggi il tempo impiegato sarà sempre meglio ottimizzato ottenendo sempre risultati migliori. Se poi dopo un po’ di pratica si riusciranno a sfruttare meglio gli hashtags rilevanti realizzando tweet con contenuti interessanti ottenendo magari una serie di tweet e retweet la resa sarà ancora maggiore, tutto questo in soli 10 minuti al giorno, davvero pochissimo tempo.

Fonte | mashable