windows 8

Windows 10: ecco il nuovo sistema operativo di Microsoft

Windows 10: ecco il nuovo sistema operativo di Microsoft

Microsoft svela ufficialmente il nome della prossima versione del suo sistema operativo: si chiamerà Windows 10. In fase di progettazione il colosso americano aveva chiamato la futura release del suo sistema operativo Windows Threshold. La società ferma quindi tutte le voci che ipotizzavano nomi come Windows TH, Windows X, Windows One e Windows 9. Sarà quindi Windows 10, mettendo in evidenza un salto imporante rispetto al poco riuscito Windows 8.

Descritto da Microsoft come la piattaforma più completa mai, Windows 10 offrirà un’esperienza su misura per tutti i dispositivi hardware in una sola piattaforma. Scelta assolutamente voluta come spiega Joe Belfiore di Microsoft che ha dichiarato di voler invogliare i milioni di clienti che utilizzano ancora Windows 7 a passare a Windows 10. Vogliamo – spiega Belfiore – che tutti gli utenti Windows 7 che fino a ieri stavano guidando felici la prima generazione della Prius ora con Windows 10 si trovino tra le mani una Tesla.

VRG_1080.0

Windows 10 offrirà un’esperienza sul dispositivo giusto al momento giusto – ha detto Terry Myerson di Microsoft. Windows 10 sarà eseguibile su tutti i tipi di dispositivi. Una volta rilasciato potremmo trovarci una interfaccia utente unica a seconda di che dispositivo si sta utilizzando. Windows 10 è una combinazione di Windows 7 e Windows 8 che prende in prestito elementi di design da ciascuno dai due sistemi operativi più recenti di Microsoft. Ecco la nuova schermata di avvio Metro, dove il tradizionale menu di avvio di Microsoft è stato combinato con l’enorme griglia di piastrelle.

 

Fonte e immagini | theverge

La Cina vieta Windows 8 sui nuovi computer governativi

La Cina vieta Windows 8 sui nuovi computer governativi

Windows 8, il tanto chiaccherato sistema operativo di Microsoft, siamo sinceri non conquistato tutti e ancora oggi molti sono scettici sulla sua funzionalità a causa delle scelte discutibili fatte dalla società. L’ennesima notizia sul prodotto Microsoft arriva in queste ore dalla Cina, dove lo stato, in un avviso pubblicato alla fine della scorsa settimana, ha vietato l’installazione di Microsoft Windows 8 sui nuovi computer governativi. L’agenzia statale Xinhua ha recentemene dichiarato che la scelta è legata alla sicurezza del sistema e di garantire che in futuro lo stato non sia lasciato senza aggiornamenti di sicurezza, come è appena successo con la chiusura di Windows XP .

Windows XP è ampiamente usato in Cina, il 70 del paese utilizza questo sisema operativo Microsoft ha dichiarato che continuerà ad aggiornare i suoi prodotti per garantire la sicurezza fino al 14 luglio 2015, ma ha anche comunicato che il sistema operativo non è più completamente sicuro. Il governo cinese davanti a tutto questo non si sente al sicuro e ha paura di dover affrontare gli problemi di sicurezza simili con Windows 8 in futuro, quando Microsoft deciderà di chiudere anche questa versione.

Per questo Xinhua sta pensando di cambiare completamente sistema e sviluppare un proprio sistema operativo basato su Linux. Questo sarà senza dubbio è un duro colpo per Microsoft, anche se riguarda solo i computer del governo, perchè la società sta attualmente investendo molto nelle imprese cinesi e questa decisione potrebbe essere una cattiva immagine per il colosso americano. 

Fonte | thenextweb

Microsoft: 100 dollari per passare da XP a Windows 8?

Microsoft: 100 dollari per passare da XP a Windows 8?

Il passaggio programmato avverrà decretando la definitiva chiusura del supporto a Windows XP, così che dalla mattina del 9 aprile non sarà più disponibile per gli utenti. Per convincere i ritardatari a convertirsi al suo ultimo sistema operativo, Microsoft sta offrendo 100 dollari di risparmio immediato al momento dell’acquisto di Windows 8 per spese superiori a 599 dollari.

Se si sta per acquistare un nuovo dispositivo, con una cifra compatibile con la promozione e si vuole eseguire l’aggiornamento a Windows 8 potrebbe essere una buona idea cogliere l’occasione. L’offerta è disponibile fino al 15 giugno. Ma qui arriva la limitazione per noi europei, l’offerta è davvero interessante senza dubbio peccato che tutto questo non sarà odisponibile in Italia e in altri paesi della comunità europea. Infatti l’offerta che Microsoft fa è solo per gli Stati Uniti.

Perchè estendere a tutti questa possibilità considerando che molti paesi emergenti utilizzano molto nelle loro applicazioni Windows XP?

Fonte | bgr